Come ogni venerdì, torna l’appuntamento con lo show tv “Luce Social Club”. Tra gli ospiti annunciati per la puntata del 1 aprile, in cui si parlerà molto di musica e scrittura, anche il cantautore Roberto Angelini e la scrittore Jonathan Bazzi.

Torna Luce Social Club, il programma di approfondimento culturale di Sky che mixa musica, cinema e letteratura con la presenza di quattro ospiti a puntata. La terza edizione dello show di intrattenimento è ripartito con un nuovo ciclo di puntate che stanno andando in onda, a partire dall’11 marzo 2022, ogni venerdì sera dalle ore 20.00 su Sky Arte (canali 120 e 400), e possono essere viste anche on demand e in streaming su NOW e in streaming gratis per tutti su www.arte.sky.it.

La nuova stagione di Luce Social Club è stata rivoluzionata con un cambio di conduzione e di location. I nuovi conduttori sono Denise Negri e Federico Chiarini, e dialogheranno, puntata dopo puntata, con i numerosi ospiti dal mondo del cinema, dell’arte, della musica, della letteratura e del teatro, dagli Studi di Cinecittà, all’interno dello storico Teatro 1

Scopriamo chi occuperà le poltrone lasciate libere da Enrico Ruggeri, Dacia Maraini, Barbara Bobulova e Giuseppe Gagliardi, ospiti della terza puntata.

OSPITI DELLA PUNTATA DEL 1 APRILE

Al centro del dibattito della quarta puntata, in onda il 1 aprile, ci sarà, come rappresentante del mondo della musica italiana, il cantautore Roberto Angelini, nato a Roma il 17 ottobre del 1975. Noto per il tormentone estivo “Gattomatto” del 2003, rimasto 16 settimane nella classifica ufficiale di vendita “Singoli” FIMI, e per essere membro fisso della band di Propaganda Live, il talk show di La7 condotto da Diego Bianchi detto Zoro, è autore anche per ex talent come Emma ed Elodie ed è stato marito di Claudia Pandolfi, dal 2000 al 2010, divenendo papà di Gabriele.

LEGGI IL CANTANTE MASCHERATO 2022. Cristiano Malgioglio giù la maschera! Nella finale Patty Pravo torna come ospite, Iva Zanicchi come detective e Arisa come ballerina

Secondo ospite musicale sarà Rodrigo D’Erasmo, noto violinista, compositore, arrangiatore e polistrumentista brasiliano naturalizzato italiano. Nato a San Paolo il 13 novembre del 1976, fa parte della rock band degli Afterhours dal 2008, ha collaborato con Nada ed è stato direttore d’orchestra al Festival di Sanremo per Diodato, Ghemon, Fulminacci e Greta Zuccoli.

LEGGI “Reflection” e “Atlantis”: i film sulla guerra della Russia all’Ucraina

Nel corso della puntata Angelini e D’Erasmo faranno pubblicità al loro ultimo album in condivisione, “Nick Drack Songs in a conversation”. Il nuovo progetto discografico è un omaggio a Nick Drake a 50 anni dall’uscita del suo ultimo album “Pink Moon”. Estimatori da tempo dell’opera e del talento di Drake, Angelini e D’Erasmo sono al secondo tributo discografico al cantautore e chitarrista inglese, dopo il primo intimo lavoro “Pongmoon – Sognando Nick Drake” e uno speciale documentario diretto da Giorgio Testi per Sky Arte, presentato anche alla Festa del Cinema di Roma, che porta lo stesso titolo del nuovo lavoro.

LEGGI Brividi: il delitto perfetto di Mahmood e Blanco

A rappresentare l’arte della recitazione, in una serata in cui si parlerà molto di scrittura e di musica, ci sarà invece l’attore e conduttore Paolo Calabresi, nato a Roma il 17 giugno del 1964. Noto al grande pubblico per le sue interpretazioni al cinema, al teatro e in televisione, diretto da registi come Giuseppe Tornatore, Anthony Minghella e Sydney Sibilia, nonché per i suoi servizi per il programma tv di Italia 1 “Le Iene”Calabresi torna nel salotto di Luce Social Club per presentare il suo primo romanzo “Tutti gli uomini che non sono” edito da Salani, in cui, in un crescendo di situazioni surreali che mescolano continuamente finzione e realtà, l’autore racconta le portentose capacità nascoste che tutti possiamo tirar fuori quando crediamo di non aver più nulla da perdere. 

LEGGI: Roberta Giallo e Bologna, “La città di Lucio Dalla”: il fascino di un legame che diventa canzone

La quarta poltrona della settimana è sempre dedicata alla letteratura italiana e sarà occupata dallo scrittore: Jonathan Bazzi. L’irresistibile ex penna di Gay.it, che nel 2016, in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, ha reso pubblica la sua sua sieropositività con un articolo “Ho l’HIV e per proteggermi vi racconterò tutto”, presenterà il suo ultimo libro “Corpi minori”, edito da Mondadori. Questo nuovo romanzo segue il folgorante esordio dell’autore nato a Milano il 13 giugno del 1985, “Febbre”. Il suo romanzo di debutto è uscito per Fandango nel 2019 ed è stato candidato al Premio Strega nel 2020. Numerosi riconoscimenti, gli studi in Filosofia e il lavoro come contributor per numerosi quotidiani e settimanali nazionali, da Il Fatto Quotidiano a The Vision, completano il percorso di una delle penne più apprezzate degli ultimi anni.

LEGGI GENDER IDENTITY: ecco la playlist di cantanti fluidi, non binari, queer, bisessuali, gay (e sospetti)

Ad arricchire la puntata, l’intervista in esterna alle attrici Anna Foglietta e Paola Minaccioni, attualmente in scena con “L’attesa”, spettacolo teatrale, per la regia di Michela Cescon, in tournée nazionale fino ai primi di maggio. La puntata si conclude con lo speciale racconto celebrativo dei 25 anni dei Sigur Rós in attesa della loro nuova tournée mondiale.

LEGGI L’Omofobia. Quando il pregiudizio condiziona l’agire umano

IL PROGRAMMA

Luce Social Club è un programma prodotto da Erma Pictures in collaborazione con Sky Arte e Cinecittà, con la regia di Max De Carolis. Il format di intrattenimento culturale torna dopo il successo delle prime due stagioni (2020/2021) che hanno visto partecipare moltissimi volti di rilievo del panorama cinematografico, teatrale, musicale e artistico contemporaneo, per un totale di oltre 250 ospiti.

Tra questi: Sandro Veronesi, Ferzan Özpetek, Paolo Genovese, Edit Bruck, Pupi Avati, Vittorio Sgarbi, Tosca, Zerocalcare, Alberto Barbera, Giorgio Colangeli, Drusilla Foer, Paola Minaccioni, Marina Rei, Alice Pasquini, Asia Argento, Ditonellapiaga, Giorgio Barberio Corsetti, Rocco Papaleo, Piero Pelù, Massimo Popolizio, Negrita, Fabrizio Gifuni, Paolo Fresu, Vinicio Marchioni, The Zen Circus, Edoardo Pesce, Motta, Sydney Sibilia, Gabriele Mainetti, Daniele Luchetti, Caterina Guzzanti, Roberto Vecchioni, Malika Ayane, Paolo Calabresi, Maccio Capatonda, Isabella Ragonese, Edoardo Bennato, Neri Marcorè, Niccolò Ammaniti, Cristina Donà, Silvio Orlando, Roberto Angelini, Luca Ward, Antonio Manzini, Filippo Timi, Gio Evan e molti altri.

LEGGI Måneskin, Coraline: arrivare a tutti con semplicità

Grazie alle clip esclusive, alle testimonianze dirette degli ospiti e alle interessanti tematiche oggetto di discussione in ogni puntata, Luce Social Club propone dei contenuti che toccano il panorama culturale a 360 gradi, analizzando e indagando tutte le componenti e le curiosità che gravitano intorno ai processi creativi e ai valori essenziali dell’arte.

Ogni puntata accenderà i riflettori sulle biografie, le passioni, le tecniche, i segreti e le ossessioni che si celano dietro ai personaggi del mondo dello spettacolo, di solito conosciuti unicamente per il loro successo e la sfera artistica. Oltre ai volti, ad essere indagati saranno anche i dettagli, di solito lasciati nell’ombra, che contribuiscono a tratteggiare le pellicole cinematografiche di successo, gli spettacoli teatrali, le canzoni, i quadri e tutte le manifestazioni dell’arte.

LEGGI Adrané si mette a nudo con “Roipnol e Sambuca” e rivela: “Mi concederei in un threesome con…”

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per scoprire i vincitori dell’OA PLUS MUSIC AWARDS 2021

Crediti Foto: SKY UFFICIO STAMPA


IL CANTANTE MASCHERATO 2022. Cristiano Malgioglio giù la maschera! Nella finale Patty Pravo torna come ospite, Iva Zanicchi come detective e Arisa come ballerina

LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani. Will Smith si dimette dall’Academy dopo lo schiaffo a Chris Rock