Come ogni venerdì, torna l’appuntamento con lo show tv “Luce Social Club”. Tra gli ospiti annunciati per la puntata del 18 marzo, che tratterà i temi della libertà e della disabilità, anche la cantante Arisa e il regista Riccardo Milani.

Torna Luce Social Club, il programma di approfondimento culturale di Sky che mixa musica, cinema e letteratura con la presenza di quattro ospiti a puntata. La terza edizione dello show di intrattenimento è ripartito con un nuovo ciclo di puntate che stanno andando in onda, a partire dall’11 marzo 2022, ogni venerdì sera dalle ore 20.00 su Sky Arte (canali 120 e 400), e possono essere viste anche on demand e in streaming su NOW e in streaming gratis per tutti su www.arte.sky.it.

La nuova stagione di Luce Social Club è stata rivoluzionata con un cambio di conduzione e di location. I nuovi conduttori sono Denise Negri e Federico Chiarini, e dialogheranno, puntata dopo puntata, con i numerosi ospiti dal mondo del cinema, dell’arte, della musica, della letteratura e del teatro, dagli Studi di Cinecittà, all’interno dello storico Teatro 1

Scopriamo chi occuperà le poltrone lasciate libere da Giovanni Truppi, Massimiliano Bruno, Carolina Crescentini e Elena Stancanelli, ospiti della prima puntata.

LEGGI James Franco rompe il silenzio dopo le accuse di abusi sessuali

OSPITI DELLA PUNTATA DEL 18 MARZO

Al centro del dibattito della seconda puntata, in onda il 18 marzo, ci sarà, come rappresentante del mondo della musica italiana, la cantante lucana Arisa, nata come Rosalba Pippa nell’agosto del 1982 e oramai anche personaggio televisivo di successo grazie a Milly Carlucci, che le ha dato la possibilità prima di vincere Ballando con le stelle e poi di essere una delle presenze fisse de Il Cantante Mascherato, in qualità di giudice e investigatore al posto di Patty Pravo.

Popstar pluripremiata, autrice, attrice e doppiatrice, scrittrice e conduttrice televisiva, Arisa ha saputo dimostrare negli anni di essere un’artista a 360°,  in continua evoluzione e sempre pronta a rimettersi in discussione. L’usignolo di Pignola, dopo aver battuto Malika Ayane nel contest per la scelta dell’inno delle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali “Milano Cortina 2026”, è di rientro da Pechino, dove ha cantato il nostro inno di Mameli per il passaggio di consegne della cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi 2022.

Nel corso della puntata l’eclettica e camaleontica artista farà pubblicità al suo ultimo album, “Ero Romantica”che è il primo lavoro pubblicato per la sua etichetta indipendente Pipshow e vede al centro il tema della libertà. L’ultimo successo discografico certificato da FIMI con l’Oro è “Potevi fare di più”, il brano scrittole da Gigi D’Alessio con cui si è posizionata al decimo posto nella classifica finale di Sanremo 2021. 

A rappresentare l’arte della recitazione ci saranno invece due attori non più giovanissimi. Il primo, classe, 1961, è il genovese e di origini baresi Massimo Popolizio, che ha ricoperto anche il ruolo di Giovanni Falcone nel film “Era d’estate” diretto da Fiorella Infascelli nel 2015, oltre ad essere regista di vari spettacoli teatrali, tra cui “Ragazzi di vita” del 2016, tratto dall’omonimo romanzo di Pier Paolo Pasolini, e doppiatore di celebrità internazionali come Tom Cruise nel film “Eyes wide shut” diretto da Stanley Kubrick nel 1999.

Il secondo, classe 1967, è Tommaso Ragno, nato a Vieste, in provincia di Foggia, e noto per le sue interpretazioni per il teatro, che annoverano la tragedia greca “La seconda generazione”, diretta da Mario Martone nel 1988, con cui ha debuttato, per la televisione, tra le più recenti quella nella serie di Netflix “Baby”, incentrata sullo scandalo delle baby squillo del quartiere Parioli di Roma risalente al 2013, e per il cinema, che vanno da quella per il film di Davide Ferraio del 1997, “Tutti giù per terra” a quella per il film di Stefano Sardo del 2021, “Una relazione”.

La carriera dei due attori si è ora incrociata per lo spettacolo teatrale “M. Il Figlio del Secolo”, tratto dall’omonimo romanzo di Antonio Scurati, vincitore del Premio Strega 2019. Popolizio e Ragno saranno in scena al Teatro Argentina di Roma fino al 3 aprile. L’adattamento intende inscenare una rappresentazione plastica ed espressionista dell’ascesa del fascismo con uno spettacolo corale di 18 attori che interpretano vari personaggi dell’epoca.

La quarta poltrona della settimana è sempre dedicata al cinema italiano e sarà occupata dalla regista romano Riccardo Milani, che ha iniziato a farsi strada al fianco di Mario Monicelli, Nanni Moretti e Daniele Lucchetti. Tra i film girati anche “Il posto dell’anima” del 2003, sul cui set conosce e si innamora dell’attuale moglie Paola Cortellesi, da cui ha avuto la figlia Laura. Altre due figlie, Chiara e Alice, le ha avute dalla precedente relazione. L’ultimo film diretto, non ancora uscito, è “Buon viaggio ragazzi” con Antonio Albanese, attore immancabile nei sui lavori, e il giovane Giacomo Ferrara, che si è fatto ammirare nudo nella scena di sesso con un uomo nella serie tv di “Suburra”, ispirata all’omonimo film.

Da oggi, 17 marzo, Milani è nelle sale cinematografiche con “Corro da te”, remake di una pellicola francese, con protagonisti Pierfrancesco Favino e Miriam Leone. Reduce dal successo dei due film “Come un gatto in tangenziale” e “Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto” e col raggiungimento dei venticinque anni di carriera, Milani si concentra sul tema della disabilità raccontandolo sapientemente in chiave comica nel nuovo lavoro.

Ad arricchire la puntata la clip di presentazione della mostra in corso a Palazzo Roverella di Rovigo fino al 26 giugno 2022 intitolata “Kandinskij – L’opera 1900-1940” e l’annuncio del film “Studio 666” diretto da BJ McDonnell, un lungometraggio, con protagonisti i Foo Fighters, che ripercorre le registrazioni del decimo album in studio della band, “Medicine at Midnight”.

LEGGI Scatola: Laura Pausini e la sacra arte di rendere tutto uguale

IL PROGRAMMA

Luce Social Club è un programma prodotto da Erma Pictures in collaborazione con Sky Arte e Cinecittà, con la regia di Max De Carolis.

Il format di intrattenimento culturale torna dopo il successo delle prime due stagioni (2020/2021) che hanno visto partecipare moltissimi volti di rilievo del panorama cinematografico, teatrale, musicale e artistico contemporaneo, per un totale di oltre 250 ospiti.

Tra questi: Sandro Veronesi, Ferzan Özpetek, Paolo Genovese, Edit Bruck, Pupi Avati, Vittorio Sgarbi, Tosca, Zerocalcare, Alberto Barbera, Giorgio Colangeli, Drusilla Foer, Paola Minaccioni, Marina Rei, Alice Pasquini, Asia Argento, Ditonellapiaga, Giorgio Barberio Corsetti, Rocco Papaleo, Piero Pelù, Massimo Popolizio, Negrita, Fabrizio Gifuni, Paolo Fresu, Vinicio Marchioni, The Zen Circus, Edoardo Pesce, Motta, Sydney Sibilia, Gabriele Mainetti, Daniele Luchetti, Caterina Guzzanti, Roberto Vecchioni, Malika Ayane, Paolo Calabresi, Maccio Capatonda, Isabella Ragonese, Edoardo Bennato, Neri Marcorè, Niccolò Ammaniti, Cristina Donà, Silvio Orlando, Roberto Angelini, Luca Ward, Antonio Manzini, Filippo Timi, Gio Evan e molti altri.

LEGGI Ero romantica: la svolta elettroerotica di Arisa è bellissima. Ma durerà?

Grazie alle clip esclusive, alle testimonianze dirette degli ospiti e alle interessanti tematiche oggetto di discussione in ogni puntata, Luce Social Club propone dei contenuti che toccano il panorama culturale a 360 gradi, analizzando e indagando tutte le componenti e le curiosità che gravitano intorno ai processi creativi e ai valori essenziali dell’arte.

Ogni puntata accenderà i riflettori sulle biografie, le passioni, le tecniche, i segreti e le ossessioni che si celano dietro ai personaggi del mondo dello spettacolo, di solito conosciuti unicamente per il loro successo e la sfera artistica. Oltre ai volti, ad essere indagati saranno anche i dettagli, di solito lasciati nell’ombra, che contribuiscono a tratteggiare le pellicole cinematografiche di successo, gli spettacoli teatrali, le canzoni, i quadri e tutte le manifestazioni dell’arte.

LEGGI Adrané si mette a nudo con “Roipnol e Sambuca” e rivela: “Mi concederei in un threesome con …”

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per scoprire i vincitori dell’OA PLUS MUSIC AWARDS 2021

Crediti Foto: SKY UFFICIO STAMPA

 


La Pupa e il Secchione, Flavia Vento vuole abbandonare il programma?