Colapesce Dimartino, in gara a Sanremo 2021

Vi state chiedendo chi sono Colapesce Dimartino, il duo scelto da Amadeus per il cast dei Big del Festival di Sanremo 2021?

Colapesce e Dimartino sono una delle cose più belle del 2020: due musicisti, cantautori, autori ma soprattutto due amanti della musica (e questo si sente in ogni cosa che fanno), che sanno essere profondi e divertenti allo stesso tempo, sanno rischiare, citare, ricordare, mischiare rimanendo sempre ben lontani dalla banalità ma anche dall’artificio fine a se stesso e nel 2020 hanno pubblicato insieme uno dei dischi italiani più belli degli ultimi 20 anni, “I mortali”, anticipato dai singoli “L’ultimo giorno”, “Adolescenza nera”, “Rosa e Olindo” e “Luna araba”, quest’ultimo con la collaborazione della sempre magica Carmen Consoli.

Ma la loro collaborazione è nata in veste di autori per colleghi come Levante (“Lo stretto necessario” cantata con Carmen Consoli e “Regno animale”), Francesco Renga (“L’unica risposta”, L’amore del mostro”), Marracash (“Bravi a cadere – I polmoni”) e per il singolo di Colapesce “Totale“.

COLAPESCE

Lorenzo Urciullo, siracusano, debutta con “Maria’s Day” (maggio 2009), primo album della band albanopower, e con i progetti The Last Merendina, il trio Tempestine e Santiago, insieme ad Alessandro Raina (ex Amor Fou, ora autore di molte hit per nomi noti). Nel 2010 arriva il debutto solista con il nome Colapesce, nome dell’uomo, che secondo varie leggende, sorregge la Sicilia. Esce un mini-lp digitale, contenente sei canzoni, seguito dal primo vero album “Un meraviglioso declino”, uscito per 42 Records, che vince la Targa Tenco 2012 come “migliore opera prima”. Nello stesso anno si aggiudica il premio “Fuori dal Mucchio” per il “Miglior esordio” e inizia una collaborazione live con la cantante Meg. Nel 2015 esce l’album “Egomostro”, con i singoli “Maledetti italiani” e “L’altra guancia”, mentre i singoli “Ti attraverso” e “Totale” anticipano il terzo album, “Infedele”, pubblicato il 27 ottobre 2017, che viene integrato nel settembre 2018 con l’EP “Compendio Infedele”. Ha scritto per Annalisa (“Ogni festa”), Luca Carboni (“Ogni cosa che tu guardi”), Raphael Gualazzi (“L’estate di John Wayne”), Ainé (“May Day“), Emma (“Mondiale”) e ha collaborato con Samuel (“Cocoricò”), Danti (“Marginale“), Bidiel (“Non eri tu“) e in veste di produttore e coautore ha curato l’album “Panorama” di Verano.

DIMARTINO

Antonio Di Martino, nato a Palermo nell’82 esordisce sul finire degli anni ’90 con la band Famelika. E’ del 2010 il primo album firmato Dimartino,”Cara maestra abbiamo perso“, con Angelo Trabace al pianoforte, Giusto Correnti alla batteria e Simona Norato alla chitarra; l’album, prodotto da Cesare Basile, vede ospiti illustri come Vasco Brondi, Alessandro Fiori, Enrico Gabrielli e Lorenzo Corti. Nel 2012 è la volta di “Sarebbe bello non lasciarsi mai ma abbandonarsi ogni tanto è utile“, coprodotto da Dario Brunori, alias Brunori Sas, apprezzatissimo dalla critica, a cui ha fatto seguito nel 2013 l’EP in in vinile “Non vengo più mamma“. Nel 2015 pubblica “Un paese ci vuole“, concept album liberamente ispirato a “La luna e i falò” di Cesare Pavese, a cui collaborano anche Francesco Bianconi e Cristina Donà. Mentre nel 2017 debutta con il suo primo romanzo dal titolo “Un mondo raro” (edito da “La nave di Teseo“), dedicato alla cantante messicana Chavela Vargas, scritto a quattro mani con il cantautore Fabrizio Cammarata, insieme al disco omonimo. Il suo ultimo album solista è “Afrodite“, uscito nel 2019. Ha lavorato come autore per molti artisti tra cui Malika Ayane (“Dimentica domani”), Arisa (“Quante parole che non dici”, “Stai bene su di me”), Levante (“Reali”), Irene Grandi (“I passi dell’amore”), Eva Pevarello (“Cosa ti salverà“), Brunori Sas (“Diego e io“, “Al di là dell’amore”, “Quelli che arriveranno“), Chiara Galiazzo (“Che valore dai”), Emma (“Dimmelo veramente”), Lodovica Comello (“Il Cielo Non Mi Basta”) e ha collaborato con Mox, La Rappresentante di Lista e Giuliano Dottore.

A Sanremo 2021 porteranno “Musica leggerissima”, un brano “pop esistenzialista” scritto da loro e prodotto da Federico Nardelli e Giordano Colombo..

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS