Oggi, 12 maggio, ricordiamo uno dei più importanti, raffinati e romantici cantautori della storia della musica leggera italiana: Umberto Bindi che con le sue melodie, le sue canzoni orchestrali, le sue composizioni colte ma anche con la sua autenticità ha lasciato un segno indelebile nel panorama italiano.

Bindi nasce a Bogliasco (Genova) nel 1932 e con i suoi amici Bruno Lauzi, Fabrizio De André, Luigi Tenco e Gino Paoli rappresenta la scuola cantautorale genovese. Proprio con Paoli scrive “Il mio mondo”, “Un ricordo d’amore” e “L’amore è come un bimbo” ma i successi più importanti arrivano con “Arrivederci” (seconda a Canzonissima 1959) e soprattutto “Il nostro concerto”.

Con Franco Califano e Nisa nel 1967 scrive “La musica è finita” per Ornella Vanoni e l’anno successivo bissano con “Per vivere” per Iva Zanicchi.

Ma l’Italia si dimostra non all’altezza di un genio così prezioso: da una parte l’eleganza e la raffinatezza delle sue composizioni si scontrano con il gusto del pubblico sempre più orientato verso il beat e le mode dell’epoca, dall’altra la sua omosessualità è oggetto di critiche e discriminazioni che lo allontanano dal panorama mainstream.

Dopo anni in cui si concentra su composizioni strumentali tentando qualche nuova incursione nel mondo della canzone, fondamentale è l’incontro con Renato Zero che decide di produrre un suo disco. Bindi così partecipa al Festival di Sanremo del 1996 con “Letti” insieme ai New Trolls e pubblica “Di coraggio non si muore”  in cui partecipa lo stesso Zero.

Seguono altri anni complessi per alcuni problemi di salute e per vicende economiche difficili. Sarà l’amico Gino Paoli ma anche Morgan, Claudio Baglioni e lo stesso Renato Zero a tenere viva quel briciolo di attenzione verso la sua produzione artistica che rimane un gioiello inarrivabile dell’intera musica italiana.

PLAYLIST | BINDI 89

Nella playlist BINDI 89 i più importanti capolavori di Bindi e gli omaggi di cantanti come Morgan, Chiara Civello, Bruno Lauzi, Giuni Russo e le canzoni condivise con Ornella Vanoni, Iva Zanicchi e Franco Califano. Buon ascolto!

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Rubrica, 80PARADE. Enya, Ron, Abba, Bryan Ferry, Nada

Rubrica, TalentONE. Veramadre, Delmo, Sara Jane Ceccarelli, Jungla, Gabor Lesko