Ecco la nuova rubrica 80PARADE Cosa resterà degli anni 80? con 5 brani tratti dalle classifiche settimanali e annuali italiane degli anni ‘80.

Un’occasione imperdibile per riscoprire canzoni e artisti che hanno segnato un’epoca che sta vivendo un momento speciale di rivalutazione.

 Questa settimana il manifesto musicale di Enya, la penna d’oro di Ron, una mega hit degli Abba, un Bryan Ferry funky e un successo che non conosce sosta di Nada.

Orinoco Flow – Enya [#23, 1989]

“Orinoco Flow”, conosciuto anche come “Sail Away”, è un singolo della cantante irlandese Enya (composto con la paroliera Roma Ryan), pubblicato il 15 ottobre 1988 come primo estratto dal secondo album della cantante “Watermark”. Nei primi mesi del 1989 scala le classifiche di mezzo mondo diventando il pezzo più caratteristico dell’intera discografia di Enya.

Joe Temerario – Ron [#15, 1984]

Joe Temerario” è l’unico singolo rilasciato da Ron nel 1984, dopo i successi di “Anima“, “Al centro della musica” e “Una città per cantare“. Il brano diventa la sigla di Domenica In e viene utilizzato dal regista Mario Monicelli nel film “Speriamo che sia femmina“, nel quale Ron partecipa con un piccolo cameo.

The winner takes it all – Abba [#8, 1980/81]

La ballata “The winner Takes it all” è il primo singolo estratto dall’album degli Abba del 1980 “Super Trouper“, che segue a distanza di anni i successi ottenuti con le hit disco “Mama mia“, “Dancing Queen“, “Fernando“. La canzone, che segna il ritorno nei piani alti delle classifiche del quartetto svedese, nel 1999 è stata eletta la più bella canzone degli Abba. Nel brano primeggia la voce di Agnetha Fältskog, accompagnata al pianoforte da Benny Andersson.

The Right Stuff – Bryan Ferry [#8, 1987]

Il cantante dei Roxy Music, Bryan Ferry, nel 1987 scala le classifiche con la hit dalle sonorità funky “The Right Stuff” primo singolo dal suo settimo album “Bête Noire“. La canzone, scritta con Johnny Marr, è un adattamento del brano strumentale degli SmithsMoney Changes Everything“.

Amore disperato – Nada [#4, 1983]

Dopo il successo di “Ti stringerò” Nada fa il bis con “Amore disperato“, un brano che, nonostante i cambi di direzione della cantautrice, continua ad essere uno dei più amati del suo repertorio. Scritto da Gerry Manzoli e Varo Venturi il brano le fa vincere la manifestazione canora Vota la voce come miglior cantante donna dell’anno. Sul finire degli anni ’90 i Super B ne realizzano una cover che diventa popolarissima, ripresa anche dal gruppo Prozac +.

 

Artisti che hanno segnato la storia del pop italiano e internazionale con brani leggendari e cult da riassaporare per capire meglio il mondo musicale odierno. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Amici 2021, da TikTok arrivano indiscrezioni sui guadagni dei cantanti. Svetta Sangiovanni, ultimo Tancredi

Buon compleanno Umberto Bindi! I suoi capolavori eterni in una playlist