Scopriamo assieme le nuove Top di Spotify: la ITALY VIRAL 50 e la ITALY TOP 200, aggiornamento del 28 ottobre 2020 (week 43).

Quali sono le canzoni più ascoltate sull’app di streaming musicale più utilizzata?

SPOTIFY | ITALY VIRAL 50 (Week 43, dal 16 al 22 Ottobre 2020)

Al comando della classifica Viral, ovvero dei brani più virali della settimana in Italia c’è nuovamente Fousheé. La cantante alternative soul lanciata da Adam Levin nell’edizione statunitense numero 15 di The Voice è alla #1 con “Deep End”.

La sorpresa della settimana è però Roccuzzo, il talento scartato da Emma Marrone in quel di X Factor 14. Non si sa se è stato fatto fuori per copione o perché considerato veramente “fragile” per la competizione, fatto sta che dopo la rivolta social diventa virale e vola alla #2 con la cover de “Il mio canto libero” di Lucio Battisti e alla #7 con l’inedito appena uscito, “Ricomincio da qui”.

Sempre bocciato da X Factor contro il volere popolare Angel Gabriel Marmolejos in arte Mar. Il cantautore di origini domenicane e residente nel riminese piazza il singolo presentato alle audizioni che non ha conquistato Mika, “Collezionisti di pioggia”, alla #9. Il brano è anche presente nell’OA Plus Italian chart di qualità.

Fuori dalla Top 10 altri emergenti provinati come i Manitoba (alla #11 con “Si ritorna a casa”), il rapper trevigiano William Busetti, conosciuto come Will (alla #12 con “Estate”), Cmqmartina (alla#17 con “Lasciami andare!” e alla #39 con la cover di “Dio, come ti amo”), Casadilgo (alla #21 con “Edimburg”) e Ale (alla #26 con “LV”).

E l’ex talento di Amici al suo debutto come giudice a X Factor? Emma c’è: entra alla numero #41 con “Ch’hai ragione tu”, il singolo in coppia con il trapper romano Gianni Bismark.

LEGGI LA RECENSIONE: Gianni Bismark & Emma, “C’hai ragione tu”: quando la Pop Trap flirta col cantautorato

TRACK
1
Deep End by Fousheé
2
Il mio canto libero by Roccuzzo
3
ALTALENE (feat. Mara Sattei & Coez) by BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme
4
Patlamaya Devam by Isyan Tetick
5
E-GIRLS ARE RUINING MY LIFE! by CORPSE, Savage Ga$p
6
Destri by Gazzelle
7
Ricominciamo da qui by Roccuzzo
8
Whoopty by CJ
9
Collezionisti di pioggia by Mar
10
Tu che parli di TE by ZPA22

SPOTIFY | ITALY TOP 200 (Week 44, dal 16 al 22 Ottobre 2020)

I Bloody Vinyl si riconfermano padroni della Top 200 di Spotify. Con loro trascinano alla numero #1 Mara Sattei e Coez, ospiti del singolo “Altalene”.

Tra i tormentoni estivi che resistono: il “Superclassico” di Ernia (#2), “Chico” di Gue Pequeno (#7) e “A un passo dalla luna” di Rocco Hunt (#8).

Le new entry più alte sono invece messe a segno tutte da Rondodasosa, che con gli estratti dell’album di debutto “Giovane Rondo” occupa le posizioni: #4, #23, #30, #54, #66, #86 e #87.

LEGGI LA RECENSIONE: Slait & Tha Supreme feat Coez & Mara Sattei, “Altalene”: l’indie trap come l’abbiamo già sentita

TRACKSTREAMS
1
ALTALENE (feat. Mara Sattei & Coez) by BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme2,248,530
2
Superclassico by Ernia2,081,879
3
Destri by Gazzelle1,968,343
4
SLATT (feat. Capo Plaza) by Rondodasosa1,818,514
5
X 1 MEX (feat. Dani Faiv) by BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles1,655,714
6
MACHETE SATELLITE (feat. Salmo, Taxi B & Greg Willen) by BLOODY VINYL, Slait, Young Miles1,633,858
7
Chico (feat. Rose Villain & Luchè) by Guè Pequeno, Luche1,542,904
8
A Un Passo Dalla Luna by Rocco Hunt, Ana Mena1,521,018
9
TELEPHONE (feat. Capo Plaza & Sick Luke) by BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Low Kidd, Young Miles1,474,799
10
Mood (feat. iann dior) by 24kGoldn1,436,933

 

Clicca qui per scoprire tutte le CLASSIFICHE di OA Plus

Chicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Coronavirus. Morto Pino Scaccia, inviato nella Guerra Nel Golfo per il Tg1. Era ricoverato al San Camillo per altre patologie

Teatri chiusi, ma il “Costanzo Show” va in onda con il pubblico. Anzaldi della Vigilanza Rai: “Perché con gli stessi accorgimenti non possono restare aperti anche tutti gli altri teatri?”