ALTALENE | LA RECENSIONE

Slait & Tha Supreme uniscono le forze e sfornano una base senza infamia e senza lode, su cui Coez & Mara Sattei provano a dare del loro meglio.

TESTO

“Ali chiuse, spalle al muro
Anni che cerco le cose giuste
Te lo assicuro come se fossi cartapesta
Scrivo nel fumo, in mezzo a un puzzle, disfarle tutte
Resta nessuno e poi discorsi, mi sento in torto
Vivessi di getto, tremando, quant’è quel costo?
Dentro i tuoi occhi un immenso minuto è corto
Mentre sto meglio mi chiedo se tu stai a posto
Quando tutto è a posto
Rose e pistole capitassi, un po’ dritto al petto, e premo
Spara un fiore, che poi mira, è partito perso
Scrivo “panico” in ogni colore
Che a fatica mischiamo a stеnto
Credo, cento le cosе che c’ho in lista, cadendo cresco

Penso valesse di più
Sì, banconote, pretese, promesse che ormai sono in fumo
Come altalene, poi prese, distese nel vuoto, io giù
Bruciamo su un posacenere
Quando mi chiedi di più, poi lo facessi anche tu

Non piove più
Quando sei te, con me, qua
Non piove più
Quando sei te, con me, qua

Io non ricordo neanche com’è fatto il sole
Quando scatti e chiudi, oh
E mi mordo le labbra sempre
Dopo aver detto un pensiero stupido
Sbatti porte in faccia come niente
Crei il vento più gelido di sempre
Mentre quello che era cielo
Adesso è pioggia e in quanto pioggia scende giù
Dici che, siamo in due, ma decido sempre io
Ognuno per, le strade sue, ma mi giro sempre io
E non sento più rumore di questo temporale
Quando sei tu con me qua

Non piove più
Quando sei te, con me, qua
Non piove più
Quando sei te, con me, qua

Poi dimmelo te quand’è che fuori è più sereno
Mille spazi vuoti tra me e te
Io mi chiedo spesso è troppo quello in cui poi credo
Se cadessi sarei fragile
Quanto costa dirti cose che non direi mai, stai
Poi rimando sempre quando tutto è niente
Mentre penso che

Non piove più
Quando sei te, con me, qua
Non piove più
Quando sei te, con me, qua

Non piove più
Quando sei te, con me, qua”

Tha Supreme ormai lo conosciamo bene: ha creato un marchio e continua a riproporlo all’infinito. Slait mitiga un po’ la ripetitività del producer romano ma non riesce a partorire di meglio che una base che ricorda il Tha Supreme meno ispirato. Mara Sattei (per i pochi che non lo sapessero, è la sorella di Tha Supreme) è un’ottima cantante e una discreta autrice di testi, purtroppo messa in ombra dalla presenza ingombrante del fratello. Coez non sappiamo bene che ci faccia qui, comunque c’è anche la sua mano nel testo e la sua voce fa capolino metà brano, apporto che non migliora né peggiora il tutto. Il dramma di questo singolo è appunto l’aria di mediocrità (rigorosamente in senso etimologico) che emana: è tutto già sentito e riproposto senza particolare entusiasmo, giusto perché il pubblico si è abituato a questo pacchetto e quindi lo si ripropone ad ogni occasioni, almeno finché funziona. Un singolo inutile, a meno che non siate fan sfegatati di Tha Supreme.

VOTO: 6/10

AGGETTIVO: ALIMENTARE

SINGOLO: ALTALENE

ARTISTA: SLAIT & THA SUPREME FEAT COEZ & MARA SATTEI

ANNO: 2020

ETICHETTA: ARISTA, SONY MUSIC

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 


Gianni Bismark & Emma, “C’hai ragione tu”: quando la Pop Trap flirta col cantautorato

“Ciao” è la svolta pop di Cesare Cremonini