Avevano fatto molto scalpore le dichiarazioni offensive di Willie Peyote all’indomani della finale del Festival di Sanremo nei riguardi di alcuni suoi colleghi come Ermal Meta, Aiello e Francesco Renga, quando non aveva avuto belle parole a proposito delle loro performance durante la gara.

A fronte di ciò, sia Meta che Ambra Angiolini, ex moglie del cantante di “Angelo” avevano prontamente replicato a quanto detto dal rapper, ma anche tutto il web si era indignato per le uscite non proprio eleganti avute nei confronti dei tre.

Oggi, però, arrivano anche le scuse dirette del vincitore del premio Mia Martini. Infatti Peyote avrebbe deciso di fare pubblica ammenda attraverso delle stories di Instagram:

“Ci tenevo a mettere il punto su determinate questioni che sono venute fuori negli ultimi giorni. Ho lasciato passare un po’ di tempo, perché mi sembrava più opportuno essere lucido. Ci tengo a specificare che con i diretti interessati mi sono già fatto vivo domenica mattina, appena sono stati resi pubblici i video del programma su Twitch. Con alcuni ho già chiarito, con altri spero di farlo nei prossimi giorni. Mi rendo conto che alcune frasi non sono proprio delle uscite felici e quindi è giusto che quando dici una m*******a che la gente te lo faccia notare”.

Finendo il tutto riconoscendo di avere un brutto carattere e chiedendo perdono a tutti:

“So di essere una testa di c***o e di essermi lasciato sfuggire, tra l’altro con le parole peggiori possibili, determinati commenti che potevo risparmiarmi. Sono stati detti nell’ambito di un programma con amici, comici. Volevo commentare Sanremo con un fare goliardico, come se fossimo a casa, per alleggerire la tensione del Festival. Mi rendo conto che non è una giustificazione. So di essere una testa di c***o, talvolta il microfono dovrebbero spegnermelo. Cercherò di farci attenzione, ma non sono certo di poter garantire di non dire più nessuna m*******a nella mia vita. È giusto prendersi le proprie responsabilità, come ho fatto e come cercherò di fare sempre. Perdonatemi”.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: williepeyote/Instagram


Puglia, torna la paura della pantera nera: il felino di nuovo avvistato nelle campagne salentine (VIDEO)

Rubrica, Mei. MUSICA IN GIALLO DI ROBERTA GIALLO. Cosa ci resterà di questo Sanremo? “Giudizi universali”