Ecco un approfondimento sui vincitori della Premio della Critica “Mia Martini del Festival di Sanremo, scopriamo quali sono i cantanti che hanno ottenuto il premio più raffinato della canzone italiana tra i Big e tra le Nuove Proposte. Premio che ha coronato sia canzoni immortali che artisti importanti.

Nato nel 1982, inizialmente era un riconoscimento informale attribuito dalla stampa specializzata alle proposte qualitativamente più rilevanti in gara, e dal 1983 diviene uno dei premi di punta della kermesse.

Mia Martini è stata la prima vincitrice nel 1982 (con “E non finisce mica il cielo“) e per molti anni l’artista ad averlo vinto più volte, nel 1989 (“Almeno tu nell’universo“) e ancora nel 1990 (“La nevicata del ’56“), così dal 1996, dopo la sua scomparsa, il Premio porta il suo nome.

Oltre a Mimì ad aggiudicarsi questo riconoscimento sono stati, nei Big, i Matia Bazar (“Vacanze romane“, 1983 e “Souvenir“, 1985), Patty Pravo (“Per una bambola“, 1984, “E dimmi che non vuoi morire”, 1997 e “Cieli immensi“, 2016), Enrico Ruggeri (“Rien ne va plus“, 1986), Fiorella Mannoia (“Quello che le donne non dicono“, 1987 e “Le notti di maggio“, 1988), Enzo Jannacci (“La fotografia”, 1991), Nuova compagnia di canto popolare (“Pe’ dispetto”, 1992), Cristiano De Andrè (“Dietro la porta”, 1993 e “Invisibili”, 2014), Giorgio Faletti (“Signor Tenente”, 1994), Giorgia (“Come saprei”, 1995), Elio e le Storie Tese (“La terra dei cachi”, 1996 e “La canzone monotona”, 2013), Avion Travel (“Dormi e sogna”, 1998), Daniele Silvestri (“Aria”, 1999, “Salirò”, 2002 e “Argentovivo”, 2019), Samuele Bersani (“Replay”, 2000 e “Un pallone”, 2012), Elisa (“Luce”, 2001), Sergio Cammariere (“Tutto quello che un uomo”, 2003), Mario Venuti (“Crudele”, 2004), Nicola Arigliano (“Colpevole”, 2005), Noa con Carlo Fava e Solist String Quartet (“Un discorso in generale”, 2006), Simone Cristicchi (“Ti regalerò una rosa”, 2007), Tricarico (“Vita tranquilla”, 2008), Afterhours (“Il paese è reale”, 2009), Malika Ayane (“Ricomincio da qui”, 2010 e “Adesso e qui”, 2015), Roberto Vecchioni (“Chiamami ancora amore”, 2011), Ermal Meta (“Vietato morire”, 2017), Ron (“Almeno pensami”, 2018), Diodato (“Fai rumore”, 2020) e Willie Peyote (“Mai dire mai /la locura”, 2021).

Nelle altre categorie, a volte denominate Giovani o Nuove Proposte, ma anche Nuovi, Emergenti e Proposte hanno vinto il premio della Critica Santandrea (1984), Cristiano De Andrè e Mango (1985), Lena Biolcati (1986), Paola Turci (1987, 1988, 1989), Mietta (1989), Marco Masini (1990), Timoria (1991), Aeroplanitaliani (1992), Angela Baraldi (1993), Baraonna (1994), Gloria (1995), Marina Rei (1996), Niccolò Fabi (1997), Eramo & Passavanti (alias Barbara Eramo, 1998), Quintorigo (1999), Jenny B e Lythium (2000), Roberto Angelini e Francesco Renga (2001), Archinuè (2002), Patrizia Laquidara (2003), Fabrizio Moro (2007), Frank Head (2008), Arisa (2009), Nina Zilli (2010), Raphael Gualazzi (2011), Erica Mou (2012), Renzo Rubino (2013), Zibba (2014), Giovanni Caccamo (2015), Francesco Gabbani (2016), Maldestro (2017), Mirkoeilcane (2018), Federica Abbate e Mahmood (2019), Eugenio in via di gioia (2020) e Wrongonyou (2021).

PLAYLIST | SANREMO PREMIO DELLA CRITICA VINCITORI

Nella playlist SANREMO PREMIO DELLA CRITICA VINCITORI i cantanti citati e le canzoni che hanno vinto la kermesse anche riproposte con cover e reinterpretazioni. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Sanremo 2021, la famiglia Tenco si scaglia contro il monologo di Barbara Palombelli: “Ha banalizzato un fatto grave”

Puglia, torna la paura della pantera nera: il felino di nuovo avvistato nelle campagne salentine (VIDEO)