Festival di Sanremo 2021, pubblicato il regolamento con tante novità: Big, Nuove Proposte, serata cover e televoto

SI sono accesi i motori del Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2021. La nuova edizione si svolgerà dal 2 al 6 marzo con la conduzione e la direzione artistica, per la seconda volta consecutiva, di Amadeus.

Tappa fondamentale dell’amata kermesse nazionale è la pubblicazione del regolamento ufficiale, che quest’anno vede significativi cambiamenti. Infatti, il presentatore e direttore artistico, insieme al suo team, ha apportato diverse modifiche rispetto all’edizione 2020.

Con un comunicato stampa, pubblicato sul sito ufficiale del Festival di Sanremo, l’organizzazione e la Rai hanno reso noto il nuovo regolamento. Tra le novità principali, il ritorno da “protagonista” del televoto; la serata delle cover dedicata alla canzone d’autore, l’eliminazione delle sfide dirette nella categoria “Nuove Proposte” e la riduzione del numero dei big in gara.

Regolamento Sanremo 2021: i big passano da 24 a 20

La prima modifica che salta all’occhio, rispetto al precedente regolamento, riguarda la gara principale dei cosiddetti “Big”, che quest’anno saranno di meno rispetto allo scorso anno. Difatti, alla competizione di Sanremo 2021 parteciperanno “solo” venti brani inediti, a differenza del 2020 in cui erano state selezionate ben ventiquattro canzoni.

La serata delle cover dedicata a tutta la canzone d’autore

Altra interessante novità è quella che riguarda l’ormai famosa terza serata del Festival, quella dedicata alle cover. Da quanto è stata istituita, tendenzialmente, è sempre stata dedicata alle canzoni che hanno fatto la storia dell’amata manifestazione musicale. Quest’anno, invece, si è deciso di omaggiare la canzone d’autore nazionale in generale; permettendo agli artisti in gara di scegliere qualsiasi pezzo; e non per forza composizioni appartenenti al gande canzoniere sanremese.

In questa serata, i cantanti potranno esibirsi da soli o scegliere, come di consueto, di duettare con colleghi o di avvalersi della presenza di ospiti vari; musicali e non. Le performance saranno giudicate dei musicisti e dai vocalist dell’orchesta e i voti andranno ad influire sulla vittoria finale; esattamente come l’anno passato, in cui questa regola è stata inserita per la primissima volta nella storia del Festivalone.

Niente più sfide dirette nella categoria “Nuove Proposte”

Cambia in parte il regolamento anche per Sanremo Giovani. Finalmente vengono eliminate le sfide dirette, a mo’ di talent show, tra gli interpreti e i cantautori della categoria “Nuove proposte”.

La gara, infatti, si svolgerà nel primo e nel secondo appuntamento in diretta con due gironi da quattro partecipanti. I primi due classificati nei rispettivi gironi avranno poi accesso alla finale di venerdì, in cui si sfideranno i quattro brani che hanno superato la prima fase per conquistare il titolo di vincitore di Sanremo Giovani; che nel 2020 ha visto la vittoria di Leo Gassman.

Al 71° Festival il televoto torna nelle prime due serate

Passo indietro di Amadeus sul contributo del televoto nel sistema di votazione. Dopo averlo messo leggermente da parte a Sanremo 2020, con conseguenti chiacchiericcio e polemiche sulla reale rappresentanza del gusto del pubblico da casa, nel 2021 tornerà il televoto nelle prime due puntate, abbinato a quello della giuria demoscopica.

Nella quarta serata (quella del venerdì) scende invece in campo la sala stampa, ma solamente per quanto concerne la votazione delle canzoni dei Big, mentre il vincitore delle Nuove Proposte sarà scelto fra i quattro finalisti dal giudizio contemporaneo di Giuria demoscopica, Giuria della Sala Stampa e Televoto.

Le stesse tre giurie saranno poi chiamate ad esprimersi nella serata finale di sabato (06 marzo 2020), in due diverse occasioni: prima per scegliere, nel plotone dei Big in gara, i nomi che saliranno sul podio, e infine per decretare il brano vincitore di Sanremo 2021, che succederà alla bellissima “Fai rumore” di Diodato.

Insomma, è quasi tutto pronto per l’attesa nuova edizione del Festival, che dal 2 al 6 marzo andrà in scena dallo storico Teatro Ariston con scrupolose regole anti-covid.

LEGGI ANCHE: Festival di Sanremo 2021: il pubblico in sala ci sarà, spettatori “tamponati e monitorati”

Intanto si aspetta di scoprire il parterre dei “Campioni” che sarà rivelato (anche questa è una novità) il 17 dicembre durante le selezioni di Sanremo Giovani. Nello stesso appuntamento, saranno anche selezionati i sei giovani cantanti che, insieme ai due vincitori del concorso Area Sanremo 2020, parteciperanno al Festival 2021 nella categoria Nuove Proposte.

Il regolamento del 71° Festival di Sanremo è stato condiviso con FIMI, AFI E PMI e le associazioni che rappresentano le case discografiche italiane.


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Ligabue: “Io gay? Attenti a mettere in giro fake news che minano la credibilità e l’immagine delle persone”

Gazzelle, “Destri” è il pop più sincero di questi giorni