Una hit clamorosa offuscata dal personaggio Rhove o il personaggio Rhove che ha contribuito a far diventare “Shakerando” una hit clamorosa? Ai posteri l’ardua sentenza

SHAKERANDO|LA RECENSIONE

Nell’estate in musica più pazza di sempre, contrassegnata da più tonfi che trionfi, l’unico in grado di dare un minimo di fastidio a “La dolce vita” targata Fedez-Tananai-Mara Sattei è soltanto Rhove con “Shakerando“, un brano uscito addirittura prima di Natale (21 dicembre 2021, Universal) e diventato uno dei pochi grandi tormentoni di questa annata.

Un successo che apre a molteplici spunti di riflessione, non tanto per la canzone, quanto per quello che rappresenta e che sta rappresentando. Andiamo con ordine. Il nostro, con già in mano una hit clamorosa, ha ricevuto un boost significativo grazie a tik-tok, precisamente per via dei tanti utenti che hanno ripreso negli scorsi mesi la performance del brano in questione “dal vivo”.

Usiamo le virgolette non a caso: per evidente scelta artistica infatti Rhove più che eseguire il pezzo live si limita a fare quasi da “vocalist”, incitando la folla e concedendo qualche frammento cantato sopra la base, il tutto chiaramente con il set autotune e accompagnato on stage dalla sua crew che, insieme a lui, si scatena mandando in estasi il pubblico presente.

Si tratta di una evoluzione, anche se a tutti gli effetti è una involuzione, del concetto di dj set nel rap, passato da essere a tutti gli effetti un mini show in discoteca volente o nolente live fino a staccarsi sempre di più dal concetto di “cantato” spostandosi su un altro canale di intrattenimento, su un approccio quasi terzo: pagare per vedere un non-live, ma ballare e divertirsi con il cantante presente a dirigere l’orchestra, cioè i presenti. Una roba che diciamolo, è agghiacciante, ma va analizzata e compresa (con le dovute tempistiche) senza sboomerare.

Non tutte le serate però escono col buco. Rhove lo ha provato sulla sua pelle recentemente: il rapper infatti dopo la trionfale apparizione a Love Milano è diventato di nuovo virale (sempre su tik-tok) per via di un video in cui è apparso molto arrabbiato verso i suoi spettatori, ai suoi occhi troppo scarichi e mosci durante uno showcase, tanto da congedarli con un freddissimo “Divertitevi di più“. Il suo gesto ha chiaramente scatenato diverse polemiche da più parti, addetti ai lavori compresi.

Tra i commentatori più aspri ci sono stati i Pinguini Tattici Nucleari, i quali si sono schierati apertamente contro il rapper (poi gli hanno fatto eco anche tanti altri tra cui Salmo e Mahmood), dicendo in estrema sintesi che se il pubblico non si muove ai concerti la colpa è di chi sta sopra il palco, non certo di chi sta sotto. Da comiche la risposta di Rhove che, dopo un paio di scambi di battute, ha intimato la band a “fare una hit” visto che a suo dire non si parla di loro da anni. Un commento fuori da ogni logica considerando che i PTN sono da mesi stabilmente nella top 5 sia delle radio che in classifica FIMI. Ma tanté.

Il dissing al pubblico è stato uno scivolone, una figura pessima verso un cantante apparso (cosa che siamo sicuri non sia) ingrato nei confronti di chi lo segue. Un artista così giovane, con un successo così grande arrivato in poco tempo, dovrebbe mostrare sempre riconoscenza per un riscontro così mastodontico, ottenuto con merito, talento e un pizzico di fortuna. Dall’altra parte però questo gesto ha ampliato il chiacchiericcio intorno al rapper, contribuendo dunque indirettamente anche alla sua fama.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rhovelaprovince (@rhovelaprovince)

Insomma. “Shakerando” – una bomba di pezzo con un ammiccamento azzeccato e un hook irresistibile, perfetto per i suoi intenti – una volta raggiunta la piena è praticamente straripato, inondando tutto il territorio a lui vicino e contribuendo a caratterizzare il personaggio Rhove, passato da semi sconosciuto a “bersaglio” facile, fattore che lui sembra cavalcare con astuzia. Durerà nel tempo? Probabilmente sì, ma per lo scossone definitivo è necessario fare il passaggio dell’Ave Maria, quello dell’Ariston. Amadeus non lo lascerà scappare (ma lì il pubblico-mummia, si muoverà?).

VOTO:  8

AGGETTIVO: AZZECCATA

ARTISTA: RHOVE
SINGOLO: SHAKERANDO
ANNO: 2022
ETICHETTA: UNIVERSAL MUSIC ITALY
AUTORI: NASSIM DIANE, SAMUEL ROVEDA

LEGGI Tormentoni Italiani dell’Estate 2022, Diario e Playlist in aggiornamento 

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Irama e Rkomi: 5 gocce diverte con ordine e semplicità

Anna: ma quanto spinge e diverte Gasolina?