A Sanremo 2022 Iva Zanicchi non ha optato per la strategia del meme, portando sul palco esclusivamente la sua bravura. Che le altre prendano appunti.

 VOGLIO AMARTI| LA RECENSIONE

In piena vintage renaissance, Iva Zanicchi è stata scelta da Amadeus per prendere parte al Festival di Sanremo 2022. L’aquila di Ligonchio ha risposto presente proponendo “Voglio amarti“, brano pubblicato il 2 febbraio per Luvi Records.

A differenza di quanto fatto lo scorso anno da Orietta Berti, la Diva si è presentata sul palco dell’Ariston proponendo esclusivamente la sua artisticità, senza voler entrare nel terreno fertile dei meme, quindi raccogliendo consensi sfoggiando una caratura vocale fuori dal comune, sciorinata in quella che è una canzone chiaramente agée ma ben spalmata nel contesto.

Due sono le caratteristiche di “Voglio amarti” che dovrebbero far riflettere le nuove generazioni. La già citata bravura canora, ancora oggi pari a pochissime (ascoltare “Lacrime buio” per ulteriori conferme), e una capacità interpretativa, al netto di un testo molto semplice, da cui bisognerebbe prendere appunti.

Quante artiste, oggi, sono in possesso di queste due peculiarità? Pochissime. Attualmente infatti sembra esserci una divisione: se sei bravissima a cantare “non arrivi” al pubblico, se non hai un gran cantato ti salvi con l’interpretazione. Zanicchi, a prescindere dal genere e dal repertorio, dimostra in modo palese la grande spaccatura che c’è nel nostro Paese, ormai senza nuove Dive e inchiodato in una dicotomia di cui qualcuna, prima o poi, dovrà approfittare.

VOTO: 7

AGGETTIVO: CLASSICA

ARTISTA: IVA ZANICCHI

SINGOLO: VOGLIO AMARTI

ANNO: 2022

ETICHETTA: LUVI RECORDS

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per scoprire i vincitori dell’OA PLUS MUSIC AWARDS 2021


Giusy Ferreri, Miele: le ragioni di una disfatta

Mina, Buttare l’amore: una lezione di malinconia