Un successo fulminante che ha superato i confini del genere e che dura ancora a decenni di distanza

Tra le band hard rock che negli anni Novanta hanno avuto un grande successo e l’impatto maggiore sulla cultura pop ci sono senza dubbio i Guns N’ Roses. La loro influenza ha determinato le tendenze, non solo musicali, degli anni a venire. Questo è dovuto al fatto che, anche grazie al leader Axl Rose, la band al confine col metal ha saputo trascendere il genere, raggiungendo appassionati di musica di ogni tipo e in tutto il mondo.

Canzoni come Sweet Child of Mine, Don’t Cry, Paradise City, November Rain, Welcome to the Jungle, sono ancora ascoltatissime. L’influenza dei Guns N’ Roses non è relegata al mondo musicale, e infatti alla band sono dedicati anche prodotti che non c’entrano niente con il loro mondo. Un esempio è la Guns n Roses slot online creata da Netent nel 2016, amatissima dai giocatori. Qui la recensione della slot che permette di selezionare la colonna scegliendo uno dei brani della band mentre si fanno girare i rulli. Un evidente punto di forza della Netent slot che propone grafiche ispirate alla band e funzionalità divertenti.

Il successo immediato e mainstream

La band nasce nel 1985 dall’unione dei membri di due band preesistenti, gli L.A. Guns e gli Hollywood Rose. A differenza di altre band metal o hard rock che per anni rimanevano relegate in un ambito ristretto di pubblico, per i Guns popolarità è arrivata subito. In soli due anni grazie al brano Welcome to the Jungle. Anche grazie all’insolita voce del cantante, Axl Rose, l’ascesa è stata fulminea e la band ha fatto il pieno di consensi in pochissimo tempo.

Il brano travalica subito i confini dei concerti e del pubblico hard rock, diventando amatissimo anche presso il pubblico sportivo: le squadre della NFL cominciano a suonare la canzone all’inizio delle partite. E in effetti a 30 anni di distanza è ancora suonato negli stadi di tutt’America.

La proclamazione definitiva si ha con la pubblicazione di You Could Be Mine, brano finito nella colonna sonora di  Terminator 2: Il giorno del giudizio. A confermare la direzione mainstream presa dal gruppo, anche l’apparizione di Arnold Schwarzenegger nel video della canzone.

Un riflesso di una generazione in arrivo

A metà degli anni 90, al culmine del successo, la band ha attraversato un periodo di crisi che molti imputano alla personalità del front man. Rose si comportava in modo a dir poco discutibile sia sul palco che dietro le quinte. Molti concerti erano caratterizzati da invettive, ritardi, risse e spesso l’abbandono del palco da parte della band. Ma nonostante le sue esplosioni, Axl divenne un personaggio che esercitava un enorme fascino su ragazzi e ragazze e presto divenne il modello di una generazione auto riferita.

Ma senza andare nel merito delle vicende alterne della band e dei vari membri che vi hanno suonato, torniamo agli effetti che la band ha avuto in vari ambiti. A partire dalla pubblicazione di Appetite for Destruction, il primo album in studio, i Guns hanno fatto tornare di moda le chitarre Gibson. Fino a quel momento i chitarristi metal e hard rock si erano esibiti con strumenti esteticamente più cattivi e accattivanti, creati ad hoc. Ed ecco che da quando Izzy e Slash imbracciano le Gibson producendo assoli indimenticabili, quelle diventarono le chitarre da avere.

Estetica e qualità, la ricetta per restare

Con i Guns N’ Roses cambia anche l’estetica associata alle band metal. I canoni rispettati dal resto della band, sono stravolti dal biondino dai tratti delicati che canta sul palco e le bandane diventano una moda tra i fan. Con la loro produzione musicale viene data nuova linfa vitale alle ballad. All’epoca nessun album hardcore usciva senza una ballata sdolcinata, ma i Guns dimostrano che si possono scrivere canzoni d’amore, che hanno un senso e che diventano inni intramontabili. Ballad che si inserivano in album diverse tracce valide e non tracklist con un paio di hit e tanti riempitivi.

Axl Rose ha appena compiuto 60 anni e da una recente intervista a Slash è venuto fuori che ci sarebbero diversi nuovi brani in uscita in vista del tour che partirà a maggio negli USA e arriverà in Italia a luglio. La reunion della band annunciata nel 2016, anno in cui è stata pubblicata la Guns n Roses slots, ha infiammato le aspettative dei fan. Ma a causa della pandemia le cose sono state congelate per un po’. Nel 2020 è anche uscito un libro illustrato per bambini, dal titolo Sweet Child of Mine con lo scrittore James Patterson.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
Axl Roses Guns N’Roses. Slash

ultimo aggiornamento: 09-03-2022


Eurovision Song Contest 2022, i pronostici dei siti di scommesse

Rai 1, arriva The Band, il nuovo show di Carlo Conti che omaggia le band musicali più famose al mondo. In giuria tre volti amati