Claudio Bolognesi

Vivo di passioni brucianti e tutte, quelle enunciabili almeno, coincidono con il mio mestiere. Marzullianamente convinto che i sogni aiutino a vivere, trovo nella musica un insostituibile e quotidiano psicofarmaco. Immodesto quanto basta e modesto quando serve, rivendico l'inalienabile diritto di sorridere quando le cose si fanno immotivatamente troppo serie.