Australia, il calciatore Joshua Cavallo vittima di omofobia: “Non mi scuso per quello che sono”

Joshua Cavallo ha fatto la storia per essere il primo calciatore professionista a fare coming out come omosessuale. Attualmente è anche l’unico al mondo. Una scelta da apprezzare e sostenere, dato che fino ad ora sono sempre stati solo ex atleti a uscire allo scoperto. Nel mondo del calcio il clima di omofobia e machismo non aiuta tanti suoi colleghi a seguire l’esempio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da J O S H C A V A L L O (@joshua.cavallo)

Sebbene il suo coming out sia stato accolto positivamente dai suoi compagni di squadra, L’Adelaide United, non mancano purtroppo gli insulti e i cori omofobi da parte dei tifosi e non. Ultimo episodio, in ordine cronologico, è avvenuto dopo la partita giocata contro il Melbourne Victory. Al momento del suo ingresso al 54′, sono partiti una serie di cori e insulti di stampo omofobo rivolti al calciatore.

LA REAZIONE DI JOSHUA CAVALLO DI FRONTE AI CORI OMOFOBI

Questa volta Cavallo ha deciso di non stare zitto e reagire, sfogandosi con un post su Instagram subito dopo la partita:

“Non ci sono parole per spiegare quanto io sia deluso. Questo dimostra che, come società, dobbiamo ancora avere a che fare con questi problemi nel 2022. Questo non dovrebbe essere accettabile e dobbiamo fare di più per ritenere queste persone responsabili. L’odio non vincerà mai.

Non mi scuserò mai per vivere in modo sincero la mia verità e più in generale per quello che sono al di fuori del calcio. A tutti i giovani che hanno ricevuto insulti omofobi, tenete la testa alta e continuate a inseguire i vostri sogni. Sappiate che non c’è posto nel mondo del calcio per questo. Il calcio è un gioco per tutti, non importa chi sei, di che colore è la tua pelle o da dove vieni”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da J O S H C A V A L L O (@joshua.cavallo)

Non sono mancate anche le critiche al social network Instagram, accusandolo di non fare abbastanza per proteggere gli utenti dai commenti d’odio: “Voglio che nessun bambino o adulto debba ricevere i messaggi odiosi e dolorosi che ho ricevuto io. Sapevo che per come sono fatto, mi sarei imbattuto in questo. È una triste realtà che le vostre piattaforme non stanno facendo abbastanza per fermare questi messaggi. Grazie di tutti i messaggi positivi, l’amore e il sostegno, visto che superano di gran lunga le cattiverie. A coloro che si sono fatti avanti dopo che avevo espresso la mia posizione. Mi congratulo con voi. Grazie a quei fan, mi avete fatto commuovere. L’amore vincerà sempre”

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per scoprire i vincitori dell’OA PLUS MUSIC AWARDS 2021

Crediti Foto: Profilo Ufficiale Instagram joshua.cavallo


“Soffocata e seppellita”, così le figlie Paola e Silvia hanno ucciso la mamma Laura Ziliani secondo il Pm

LIVE GFVIP6. Puntata di Venerdì 14 Gennaio. Delia gela Soleil: “Alex mi ha detto quello che è successo sotto le coperte”. Carmen lascia il gioco. Al televoto Giacomo/Valeria, Federica e Kabir