Il condizionale resta d’obbligo, ma la fonte, l’Ansa, è più che attendibile.

Il premier Giuseppe Conte avrebbe aperto una riflessione sull’opportunità di allargare le possibilità di spostamento tra Comuni a Natale.

Al momento il divieto di uscire dal Comune in cui ci si trova è previsto il 25 e 26 dicembre e l’1 gennaio, misura decisa appunto per impedire i trasferimenti in vista di pranzi, cene e capodanno.

Ma le proteste sono state tantissime, e così Conte ha voluto aprire una riflessione che potrebbe portare a modifiche al decreto legge sul Covid o a un aggiornamento delle Faq del governo, con un’interpretazione estensiva delle situazioni di necessità che giustificano lo spostamento tra Comuni, come scrive Ansa.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto Valerio Portelli/LaPresse

TAG:
Capodanno 2020 Giuseppe Conte Natale 2020 spostamenti

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Ricordiamo Otis Redding con una playlist ricca di soul

Ufficiale, Papa Francesco celebrerà la Messa di Natale alle 19.30 della vigilia