Rischi per fiaschi. Nella serata in cui la parola “rischio” ha più volte fatto capolino e spesso a sproposito, finisce la corsa a  X Factor 2020 di Blue Phelix e Vergo. Questo l’instagram della serata con la doppia eliminazione: la prima al termine di una manche veloce veloce, in cui ogni concorrente ha giocato la carta del proprio inedito (in realtà un semplice assaggio) per provare a convincere il pubblico a mantenerlo in gara; la seconda al termine di una più succosa e interessante manche dedicata alle cover.

Ma andiamo con ordine. Perché il quarto live show di X Factor ha riservato tanti spunti. Innanzitutto in cabina di regia torna Alessandro Cattelan, che ha smaltito la positività al Covid e ha ripreso il suo posto al comando della nave. Esito scontato quello arrivato al termine della prima manche: Blue Phelix, che in settimana è stato suo malgrado al centro di polemiche dopo essere stato vittima di body shaming da parte di un giornalista di Rolling Stone, è il meno votato dal pubblico e dopo il ballottaggio della scorsa settimana questa volta è costretto a lasciare la compagnia.

Nella seconda manche, si accende la battaglia. Parola d’ordine rischio. Ma, come detto, di rischi veri e propri se ne vedono col contagocce. Lo fa, eccome, Mika, che affida a NAIP un pezzo enorme come “Amandoti” dei CCCP armando alla perfezione un’altra sfaccettatura dell’estro artistico del cantante di “Attenti al loop”. Lo fa, a corrente alternata, Hell Raton, che pialla Mydrama sul solito genere rap/trap (pezzo di Sfera Ebbasta per lei, ma sarebbe davvero bello vedere la talentuosa cantante alle prese con altri generi), salvo poi liberare la dimensione acustica di cmqmartina, ottima sulle tutt’altro che facili noti di “Un albero” di Calcutta. Meno riuscita, invece, la versione di Casadilego di “Rapide” di Mahmood.

Rivedibile il tentativo di Emma, che con il passare delle puntate sembra essere sempre più a disagio in mezzo ai tre squali che la affiancano al bancone dei giudici, di lanciare Blind  senza autotune. Il risultato vola radente al disastro, la forte fan base corroborata dai megastream della sua “Cuore nero” lo salva dalle sabbie mobili ed evita a Emma di rimanere già senza concorrenti a nemmeno metà del cammino.

Altra sorpresa in negativo è arrivata da Vergo. Il mashup fra Mango e Rosalia stenta a decollare, condito anche da qualche errore tecnico. Una mazzata per “mister Bomba” (che come hit continua a funzionare volando nella classifica degli streaming), che alla fine si trova al ballottaggio con Mydrama. Il balletto dei tiri incrociati alla fine manda tutti al tilt, che premia la cantante di Manuelito. Percorso netto per Hell Raton, ancora con tutte e tre le sue ragazze in gara, mentre perdono un altro pezzo Emma e Mika, entrambi con un solo concorrente rimasto.

Naviga tranquillo Manuel Agnelli, che può contare ancora una volta sui Melancholia in assoluto stato di grazia e sontuosi in ogni elemento tanto nella riproposizione di “Leon” quanto nell’opera di stravolgimento di “Sweet dreams” (ecco, inserire questa canzone alla voce rischi e pure a quella dei rischi ben ripagati). Il loro lo fanno anche i LPOM: casino e fomento ce lo mettono sempre, ma l’impressione è che siano vicini al plafone delle loro prestazioni.

La prossima puntata ci dirà di più, fra canzoni dedicate all”empowerment femminile” e una competizione fra giudici che, lasciato da parte lo zucchero delle audizioni e delle prime puntate, comincia ad accendersi. Ci sarà di che divertirsi.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: X Factor/Facebook/Sky


Coronavirus, vertice Governo-Regioni. Boccia: “Altre zone rischiano di diventare rosse”

LIVE Grande Fratello Vip 5 di VENERDI 20 NOVEMBRE. I nominati della puntata sono Dayane, Francesco e Rosalinda. I tre vanno al televoto di lunedi assieme a Patrizia