Tiziano Ferro, durante la presentazione del suo ultimo album, ha mosso un’accusa contro il cantante/rapper Fedez, reo, a suo dire, di averlo bullizzato, anni fa,  sul proprio orientamento sessuale, nella canzone Tutto il Contrario.

Fedez, dal canto suo, ha voluto chiarire che, quel pezzo, era il frutto di un periodo di gioventù, in cui scriveva tutto il contrario di ciò che realmente pensava, un ribelle che trovava nelle sue contraddizioni il suo essere. Ricordiamo tutti quando, agli esordi, i testi del cantante non erano nemmeno lontani parenti di ballad tipo “Prima di ogni cosa”, ma, erano spesso pregni di parolacce senza senso ( I suoi concerti erano al limite della decenza…), poi, c’è stata una trasformazione, o evoluzione che dir si voglia, ed oggi, è di certo uno dei cantanti che può vantare milioni di copie vendute. 

Su instagram, Fedez, ci ha tenuto a chiedere una pacificazione con Ferro, proponendogli di deporre le armi social e di unire le forze in una sorta di collaborazione artistica, creando, assieme, qualcosa di utile che combatta bullismo e omofobia.

Stamani, però, il cantante, sempre attraverso il social, ci fa sapere, che nonostante il suo appello, Tiziano Ferro, ha snobbato la sua proposta e ha voluto così chiosare l’argomento, tirando in ballo anche il collega Fabri Fibra:

Fabri Fibra, chiamato in causa da Fedez, risponderà alle accuse? E Tiziano Ferro, come giustificherà il “due pesi e due misure” adottato nei confronti dei due artisti?

Aspettiamo…..

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

TAG:
bullismo Fabri Fibra Fedez omofobia tiziano ferro

ultimo aggiornamento: 21-11-2019


MEI, Rubrica. #NEWMUSICTHURSDAY di Marta Scaccabarozzi. OUT OF THE EDGE

OA PLUS, Classifiche. ITALIAN CHART (Week 7 / 2019): Mietta inonda di “Cloro” Gianna Nannini e conquista il podio della classifica con Aiello e Carmine Tundo de La Municipàl