Stop allo stato di emergenza dal primo aprile, obbligo mascherine al chiuso sino al 30 aprile

Quattro novità sul fronte emergenza Covid verranno introdotte ad aprile: col primo di aprile si entra in una nuova fase senza stato di emergenza; l’obbligo vaccinale per gli over 50 che scade a metà giugno non sarà prorogato (ma manca l’ufficialità e la decisione arriverà solo a maggio); inizia la sua ritirata in concomitanza con la fine dello stato di emergenza il certificato verde, ma si procederà per gradi ed infine, addio alla Dad.

Il governo Draghi sta per varare il provvedimento che disegnerà la tanto attesa road map del ritorno alla normalità, ma tutto ciò avverrà per gradi. sembra anticipata all’1 aprile per gli over 50, la possibilità di andare a lavorare, con il Green pass base. Gli over 50 potranno tornare al lavoro quindi, anche solo con il tampone negativo. E’ quanto confermato dalla cabina di regia di governo, secondo quanto si apprende da fonti dell’esecutivo.

Resta invece fino al 30 aprile l’obbligo di mascherina al chiuso. Fino al 30 aprile resta anche l’obbligo di super green pass al chiuso, per attività come la ristorazione e le discoteche. Secondo i rumors, via il green pass per attività all’aperto, dal sedersi al bar o al ristorante, al praticare sport. Ok al Green Pass base anche per salire su bus e metro, e per viaggiare in aereo, treno o nave, fermo restando l’obbligo di indossare le mascherine Ffp2. Nel pomeriggio la road map con l’allentamento delle misure contro il Covid sarà portata in Consiglio dei ministri.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto archivio Shutterstock


Udine, 75enne ospite di casa di riposo, si allontana in auto con una 47 enne, lui trovato morto, lei gravemente ferita mentre tentava di scappare

La Pupa e il Secchione, Flavia Vento vuole abbandonare il programma?