Nel conflitto tra Armenia e Azerbaigian potrebbe intervenire la Russia. Il primo ministro armeno Nikol Pashinian infatti ha rinnovato la sua richiesta a Vladimir Putin di fare consultazioni urgenti per intervenire fornendo aiuto allo stato alleato.

La Russia dal canto suo si è detta pronta a fornire all’Armenia gli aiuti necessari nel conflitto per la regione separatista del Nagorno-Karabakh, come ha confermato il ministro degli Esteri russo.

E’ da ormai un mese che nella regione dove si è autoproclamata la Repubblica dell’Artsakh i conflitti continuano sempre più aspri. Una mediazione tra le parti appare sempre più difficile e l’Iran ha già stanziato le proprie truppe per monitorare il confine.

La mediazione degli Stati Uniti è servita a poco, nonostante sembrasse che grazie a Mike Pompeo si fosse raggiunta una tregua. Il cessate il fuoco è durato purtroppo solo qualche ora.

Pur volendo passare in sordina, che il conflitto rappresenti la rivalità tra Turchia e Russia è palese. Ciascuno dei due paesi in conflitto infatti è legato a uno dei due paesi, e sembra che la Turchia abbia appoggiato l’Azerbaigian nella scelta di fare la guerra.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

TAG:
Armenia Mosca Putin

ultimo aggiornamento: 01-11-2020


Rubrica, PALINSESTO MUSICALE: Coma_Cose, Maneskin, The Smiths

Classifica RADIO AIRPLAY Indipendenti Italiani, week 44. Irene Grandi supera Anna Tatangelo, Bungaro soccorre Fiorella Mannoia