Amadeus e Fiorello non ci stanno più e dopo le dichiarazioni di Franceschini che pongono il veto anche sull’utilizzo in sala di un pubblico pagato o meglio detto, “figurante”, starebbero decidendo di mollare tutto e rinunciare all’evento per cui la Rai ed i dirigenti stanno lavorando da mesi.

Il Ministro ha infatti tweettato poche ore fa che non permetterà nessun tipo di deroga e che anche per l’Ariston valgono le stesse regole emanate dal DPCM su Cinema e Teatri:
“Il Teatro Ariston di Sanremo è un teatro come tutti gli altri e quindi, come ha chiarito ieri il ministro Roberto Speranza, il pubblico, pagante, gratuito o di figuranti, potrà tornare solo quando le norme lo consentiranno per tutti i teatri e cinema. Speriamo il prima possibile”.

Dopo queste parole, secondo Adnkronos e Dagospia, Amadeus si è detto pronto a rimettere il suo mandato di direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo e con lui anche il mattatore di sempre Fiorello.

Ma secondo sempre Dagospia, dietro questa decisione del Ministro, ci sarebbe dell’altro, e non si farebbe fatica a crederlo visto che in altre trasmissioni Tv come, ad esempio, Uomini e Donne, Italia’s Got Talent e XFactor il pubblico c’è. Qualcuno saprà giustificare tutto questo?

 

 

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

 

Crediti Foto: giovanna_e_amadeus/instagram


Omicidio Giulia Ballestri, la Cassazione ha confermato l’ergastolo per Matteo Cagnoni

Mei, Rubrica. #NEWMUSICTHURSDAY. Intervista alla Vinnie Jonez Band