Nata a Roma, vive a Singapore dove ha iniziato a fare musica. Matilde G è la più giovane cantante dei 46 selezionati per la audizioni finali di Sanremo Giovani con il brano inedito “Lasciami qui”.

Matilde G: 16enne romana da Singapore tra i 46 selezionati per le audizioni live di Sanremo Giovani

Nelle scorse ore, sono stati resi noti i nomi dei quarantasei cantanti emergenti che, a fine novembre, si contenderanno un posto nella gara ufficiale al Festival di Sanremo 2022 nella categoria “Nuove Proposte”.

Tra i tanti “nomi noti” di artisti che hanno già partecipato a talent show  o che hanno già calcato il palco del Teatro Ariston, si fa notare quello di Matilde G: la più giovane tra i giovani selezionati dalla commissione artistica, presieduta da Amadeus.

Con i suoi sedici anni di età, come Tecla Insolia a Sanremo 2021, Matilde G risulta essere l’artista più giovane in gara. Tra i pochi volti nuovi del gruppo, la cantante e compositrice di origini romane è riuscita ad aggiudicarsi uno dei posti per le audizioni dal vivo con la canzone presentata, dal titolo “Lasciami qui”.

Così, tra circa un mese, alla fine di novembre, potrebbe essere, quindi, fra i fortunatissimi 8 artisti scelti dalla Commissione Artistica di Sanremo Giovani che, insieme ai 4 provenienti da Area Sanremo, parteciperanno alla trasmissione Sanremo Giovani il 15 dicembre 2021 in prima serata su Raiuno.

Sanremo Giovani: dopo il debutto internazionale con brani in lingua inglese per il mercato asiatico, Matilde G si cimenta con l’italiano in “Lasciami qui”

Romana di origini, il talento pop di Matilde G è stato scoperto a Singapore, dove vive con la famiglia dal 2019, dall’etichetta svedese The Kennel AB (Celine Dion, The Scorpions, BTS, Pussycat Dolls, The Sam Willows) che, in collaborazione con la label nostrana A&A Recording, ha curato la produzione di Lasciami qui; pezzo in italiano presentato alle selezioni di Sanremo Giovani.

Durante il suo soggiorno a Singapore, infatti, la cantante ha sempre mantenuto un’affettuosa connessione artistica con Andrea Casamento e Steve Luchi; e proprio da questa intesa artistica è nato il brano sanremese, scritto dalla stessa Matilde G insieme a Steve Luchi, Andrea Casamento, Sara Porcari, Lorenzo Gioacchin e Josefin Glenmark. Prodotta e mixata da Harry Sommerdahl, co-prodotta da Steve Luchi, produzione vocale Josefin Glenmark, masterizzata da Pontus Kalm.

Lasciami qui arriva dopo il successo internazionale dei brani prodotti per il mercato asiatico sotto etichetta The Kennel AB e rappresenta il debutto in lingua italiana.

Le canzoni della giovanissima cantante italiana spaziano dal pop classico all’elettro-pop upbeat e fino ad ora hanno raccontato la sua vita di teenager: una relazione a distanza dopo il trasferimento a Singapore dove vive dal 2019 (The Distance), un amore complicato che non funziona (In My Mind), la sua voglia di diventare una pop star (Cup Of Tea) e di come lei si senta diversa da come famiglia e insegnanti la vorrebbero (Sorry Wrong Person), la sua voglia di lasciarsi andare ai piaceri della vita (Doorbell), specialmente in un momento complicato come quello che stiamo vivendo, tema ripreso con ancora maggior enfasi nell’ultima release (Milk N’ Honey), nella quale esprime il desiderio di vivere senza limiti e confini.

Matilde G, all’anagrafe Matilde Girasole, si è posizionata prima tra i cantanti al Singapore’s Got Talent, terza al KWC Singapore e prima tra gli italiani al concorso mondiale ISing World. Nel 2020 ha ricoperto il ruolo di una delle tre co-protagoniste del musical MakeIt presso il prestigioso teatro di Nagoya (Giappone).

LEGGI ANCHE: Greta Zuccoli: dopo Sanremo arriva “Sopra un filo” scritto dalla stessa cantante con la prestigiosa produzione di Tommaso Colliva

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matilde G (@matildegirasole)


Clicca qui per seguire Juary Santini su Twitter

Qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Rubrica, PALINSESTO MUSICALE: Vinicio Capossela, Tosca, Nic Cester

Ballando, Selvaggia Lucarelli: “Se Mietta è l’unica non vaccinata qui, questo è il più grande spot ai vaccini”. La cantante: “Gogna mediatica”