Facciamo un gioco. Provate ad ascoltare senza commuovervi l’ultimo album della discografia di Milva dove interpreta dieci pezzi di Battiato. Spoiler: non ci riuscirete.

NON CONOSCO NESSUN PATRIZIO | LA RECENSIONE

23 aprile 2021, 18 aprile 2021. In poco più di un mese, come il più beffardo dei destini, hanno salutato questa terra Milva e Franco Battiato, due monumenti artisticamente vicini che rimarranno, per sempre, scolpiti nella storia della musica non solo italiana ma Mondiale.

Il sodalizio tra il cantautore siciliano e la Pantera di Goro ha generato meraviglie su meraviglie, ben rappresentate da quel grande capolavoro chiamato “Alexander Platz“, ritratto di quotidianità della Berlino Est. Un’affinità eccezionale e senza uguali, testimoniata anche da “Non conosco nessun Patrizio, album pubblicato il 28 settembre 2010 per Universal Music con cui la Diva ha annunciato il suo addio alle scene.

Il lavoro di fatto è l’ultimo capitolo di una trilogia – cominciata con “Milva e dintorni” (1982) e proseguita con “Svegliando l’amante che dorme” (1989) –  e comprende nove cover del Maestro più la title track, unico inedito del lotto. In scrittura, oltre all’artista di Milo, risultano Giusto Pio e Manilio Sgalambro.

L’aspetto più interessante della produzione sta nell’approccio genuinamente semplice e soprattutto sobrio di Milva, geniale nell’affrontare senza sovrastrutture gli episodi dell’amico Battiato, tutto fuorché scontati, dunque imprevedibili e magici.

Splendide in tal senso “I processi del pensiero“, accompagnata esclusivamente da un pianoforte portante e dagli archi,Io chi sono“?, spogliata dall’elettronica originale e impreziosita da un uso dinamico della voce da prima della classe, per non parlare della pagina a tinte drammatiche di “Segnali di vita, dove l’interpretazione della Nostra andrebbe fatta studiare in tutte le scuole non solo di musica ma di arte in generale. Ascoltare senza piangere? Impossibile.

VOTO: 10/10

AGGETTIVO: IMMORTALE

TRACKLIST:

1. Una storia inventata
2. Non conosco nessun Patrizio
3. Le aquile
4. I giorni della monotonia
5. I processi del pensiero
6. Il ballo del potere
7. Io chi sono?
8. Bist du bei mir
9. Segnali di vita
10. Risveglio di primavera

ARTISTA: MILVA

ALBUM: NON CONOSCO NESSUN PATRIZIO

ANNO: 2010

ETICHETTA: UNIVERSAL MUSIC ITALIA

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Franco126, il suo “Multisala” fatica a riempirsi

Alice Canta Battiato, una raccolta importante