Un esperimento riuscito quello degli hitmaker Takagi &Ketra, abili nell’unire un grande esponente del mainstream come Mengoni con un talento in grande ascesa del calibro di Frah Quintale, nel segno del soul. Con un po’ di irruenza in più avrebbe fatto la storia.

VENERE E MARTE | LA RECENSIONE

C’è qualcosa di attraente e allo stesso tempo di fortemente respingente in “Venere e Marte“, il nuovo singolo di Takagi & Ketra con Marco Mengoni e Frah Quintale pubblicato l’8 gennaio 2021 per Sony Music.

Sì perché se da un lato l’idea di confezionare una hit prettamente invernale, facendo convergere un monumento del mainstream come Mengoni e un talento in fortissima ascesa come Quintale, uniti alla radice da un unico comune denominatore, il soul, è estremamente interessante (e i numeri gli danno come sempre ragione, visto che si trova in testa alle classifiche radio), dall’altro, ascoltando il brano, le aspettative non vengono soddisfatte. O, per lo meno, non vengono soddisfatte a pieno.

Il problema potrebbe risiedere proprio nel punto concentrico delle due voci. Nel tappeto musicale molto elegante e cucito su misura dai sempre ottimi producer infatti, i due artisti, di fatto, non si incontrano mai, occupando con reciproco rispetto il proprio spazio sonoro. Tralasciando il tema del brano, un classico banger pop incentrato su una promessa romantica, “Venere e Martemanca del cosiddetto “boost“, ovvero della spinta, a favore di una dinamica in linea generale forse fin troppo piatta che non ti fa cadere dalla sedia.

Con un inciso non originalissimo, ma comunque orecchiabile ed efficace, il cantautore viterbese rimane con fermezza ancorato nella sua zona di comfort, accogliendo l’autore di “Banzaiin tutta la sua freschezza, fattore che però inconsapevolmente mette sul piatto una differenza di approccio stilistico che, in un modo o nell’altro, sovrasta quella classica del più conosciuto Re matto. Più che un incontro, “Venere e Marteè quindi più un compromesso, un esperimento riuscito nel suo non osare che potrebbe tracciare la via in vista di altre collaborazioni simili ancora più accattivanti e, soprattutto, coraggiose.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO: SICURO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Mengoni (@mengonimarcoofficial)

ARTISTA: TAKAGI & KETRA feat MARCO MENGONI  e FRAH QUINTALE

SINGOLO: VENERE E MARTE

ANNO: 2021

ETICHETTA: SONY MUSIC

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Sanremo 2021, la proposta di Matteo Bassetti per il pubblico in presenza: “Mandiamo 200 sanitari vaccinati”

Artisti del Veneto più ascoltati su Spotify: Vivaldi resiste al rap di Nitro e Madame