Un brano che riassume la poetica di una delle band più affascinanti del nostro panorama. La Rappresentante Di Lista è pronta ad esplodere al Festival Di Sanremo 2021. Il countdown è già iniziato.

ALIENO | LA RECENSIONE

Ancora pochi giorni e La Rappresentante Di Lista diventerà da splendida e consolidata realtà del circuito underground italiano a perla rara del mainstream. Ne siamo sicuri, la loro partecipazione alla Settantunesima edizione del Festival di Sanremo, dove saranno in gara con “Amare“, non passerà inosservata: perché il duo composto da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina possiede tra le sue mani degli elementi contrastanti che non tutti riescono ad avere con così tanta naturalezza: dolcezza e profondità, melodia e sperimentazione, carezza e disturbo.

il gruppo, metà siciliano e metà toscano, ha sempre vissuto di questi contrasti, ben riassunti in uno dei capolavori degli ultimi dieci anni, “Go Go Diva”, dove convivono sprazzi di meraviglia compositiva, basti pensare per esempio a quel gioiello chiamato “Giovane femmina“, e inaspettate tempeste schizzate come  “The Bomba“. Non deve quindi stupire se i Nostri, appena due settimane prima del debutto al Teatro Ariston, hanno deciso di rilasciare come prima creatura del nuovo disco “My Mumma” un brano come “Alieno“, pubblicato il 12 febbraio 2021 per Woodworm.

Si perché il passaggio in questione contiene dentro di sé tutta la poetica della LDR: pur presentando appositamente una linea melodica meno immediata rispetto a cavalli di battaglia come “Questo corpo“, “Gloria” o “Siamo ospiti” (per voler citare un brano di repertorio meno recente), nella nuova creazione infatti la band confeziona una dichiarazione d’intenti, una marcia contro il dolore distruttivo e un inno vero alla sessualità, al piacere, all’amore.

Sono più forte del piacere/Sono l’amore/Sono più forte dell’amore/Sono il dolore“, canta Veronica in un inciso con effetto deformato, tagliente e supportato da una ritmica elettronica così diversa ma, allo stesso tempo, così coerente con quanto proposto fino a questo momento. Un punto di novità potrebbe essere il riferimento chiaro alla lezione di Donatella Rettore, artista che non a caso accompagnerà gli artisti in occasione della serata delle cover con l’iconica “Spendido splendente“. E forse, proprio in quel momento, la bomba della LDR  esploderà definitivamente, inondando il pubblico di tutta Italia con colori queer e melodie avvolgenti per diffondere quanto più possibile la parola più bella di tutte: libertà. Non vediamo l’ora.

VOTO: 9/10

AGGETTIVO: LIBERO

 


ARTISTA: LA RAPPRESENTANTE DI LISTA

SINGOLO: ALIENO

ANNO: 2021

ETICHETTA: WOODWORM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


“Mal di gola”: ma che evoluzione per i The Kolors!

“Cattive stelle” è il singolo di Francesca Michielin feat. Vasco Brondi che non meritavamo