J-Ax con “Via di qua” ritorna sul tema della paternità, aiutato da un Mr.Rain in forma.

VIA DI QUA | LA RECENSIONE

TESTO

“Io non penso mai
alla mia vita tra vent’anni e sento
di non sapere nemmeno dove sei adesso
mi guarderò allo specchio ma sarò diverso
siamo la somma degli errori che abbiamo commesso
da bambini impari a odiare chi ti ha fatto male
credi che ferirlo sia l’unica soluzione
ma è quando cresci e diventi grande
che impari a perdonare chi prima ti ha spezzato il cuore
Il primo amore dura quanto una stella candente
non dura tutta la vita ma la cambia per sempre
ma crescendo poi capisci che ogni volta è sempre peggio della precedente

E’ nei momenti peggiori
c’è sempre qualcuno che parla
qualcuno che ti viene a dire cosa devi fare
che devi mangiare
è solo nei momenti peggiori
c’è sempre chi fa una domanda
qualcuno che non riesce a capire
che hai voglia di urlare più che di parlare
e allora sai che c’è
vado, vado, vado, vado via di qua
e allora sai che c’è
vado, vado, vado
vado via da chi pensa di insegnarmi a vivere

Non pensi mai
a cosa è giusto quando hai vent’anni
fumi e bevi tanto c’hai la vita davanti
cos’è l’impegno non lo sai tanto qua non sbatti
vuoi la rivoluzione si ma fatta dagli altri
papà si chiede dov’è che ha sbagliato
e mamma che non dorme anche se ti sogna sistemato
non li puoi sentire alzi le cuffie col volume a 100
e non li puoi vedere quindi fissi uno schermo
il primo amore arriva quando meno te lo aspetti
è come febbre che fa gli anticorpi ma ti lascia a pezzi
li a contare i tuoi difetti
con lo schifo per il cibo e l’odio per gli specchi

E’ nei momenti peggiori
c’è sempre qualcuno che parla
qualcuno che ti viene a dire cosa devi fare
che devi mangiare
è solo nei momenti peggiori
c’è sempre chi fa una domanda
qualcuno che non riesce a capire
che hai voglia di urlare più che di parlare
e allora sai che c’è
vado, vado, vado, vado via di qua
e allora sai che c’è
vado, vado, vado
vado via da chi pensa di insegnarmi a vivere

Il primo amore non dura una vita intera
ma ti cambia la vita per sempre
quando ti stanchi di odiare capisci che perdonare è la cosa che ti difende
spesso viviamo rinchiusi nel nostro passato dimenticandoci il presente
certi errori li rifarò ancora, questo è il bello di crescere
ma forse è quello che mi serve

E allora vado vado vado, vado via di qua
e allora sai che c’è
vado vado vado, vado via di qua

E’ nei momenti peggiori
c’è sempre qualcuno che parla
qualcuno che ti viene a dire cosa devi fare
che devi mangiare
è solo nei momenti peggiori
c’è sempre chi fa una domanda
qualcuno che non riesce a capire
che hai voglia di urlare più che di parlare
e allora sai che c’è
vado, vado, vado, vado via di qua
e allora sai che c’è
vado, vado, vado
vado via da chi pensa di insegnarmi a vivere”

J-Ax continua il suo percorso fatto di singoli pop con retrogusto rap senza cambiare di una virgola da ormai tre lustri. La qualità delle basi e dei testi varia notevolmente da prova a prova, passando dal buono all’imbarazzante nel giro di due singoli. Nel caso di “Via di qua” siamo al cospetto di una prova discreta, una sorta di ripresa da un altro punto prospettivo di quanto già detto in “Tutto tua madre” contenuto nell’album “REale”. La collaborazione del rapper Mr.Rain aggiunge un tocco di varietà alle linee vocali, la base è il solito pop italiano da classifica standard.
Che altro dire? Il testo è molto buono, sebbene abbia un retrogusto paternalista urticante per i più giovani, ma perfetto per i loro genitori. La base è già sentita e risentita, e abbassa nettamente il voto. Ascoltabile se passa alla radio, nulla più nulla meno.

VOTO: 6/10

AGGETTIVO: INTIMISTA

SINGOLO: VIA DI QUA

ARTISTA: J-AX FEAT MR.RAIN

ANNO: 2020

ETICHETTA: EPIC RECORDS

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

 

 


Jessica Morlacchi torna a “Il Torneo” di “Tale e Quale Show”: terza piazza all’esordio per l’ex Gazosa

Addio a Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh