Non un tormentone ma un clone dei tormentoni passati. Fred De Palma ricicla se stesso e continua a macinare successi. Ma la coperta è corta.

UN ALTRO BALLO| LA RECENSIONE

Chissà cosa avrebbero pensato sette anni fa i membri di Roccia Music, il super roster hip hop fondato da Marracash e Shablo, se qualcuno avesse predetto loro il successo incredibilmente mainstream di Achille Lauro e Fred De Palma, ai tempi entrati nel collettivo quasi da perfetti sconosciuti. Due artisti, due percorsi differenti: Il primo è partito confezionando degli album avanguardistici per poi far diventare la norma ciò che dovrebbe essere fuori dalla norma. Il secondo, mago del freestyle, con un cammino più lineare ha aperto sempre di più il ventaglio dei generi, in senso espressamente letterale: nell’ultimo periodo è infatti indubbiamente diventato uno dei protagonisti più attesi nella battaglia dei tormentoni estivi, complice soprattutto il sodalizio con Ana Mena, cominciato nel 2018 con “D’estate non vale” e culminato con “Una volta ancora“, banger del 2019.

Tuttavia proprio la cantante spagnola, dopo l’incredibile successo biennale condiviso con il rapper torinese, ha deciso nel 2020 di dar vita a una nuova collaborazione, a questo giro con Rocco Hunt; una intuizione vincente, data l’incredibile risonanza de “A un passo dalla luna“, talmente grande da essere stata replicata anche quest’anno con “Un bacio all’improvviso.

Per via di questa scelta dunque Fred De Palma, rimasto orfano di partner, ha virato su un’altra cantante, stavolta brasiliana, ovvero Anitta. Da qui è venuta alla luce “Paloma“, che l’anno scorso ha totalizzato la bellezza di 47 milioni di visualizzazioni. In modo speculare all’operazione portata da Rocco Hunt dunque anche quest’anno non è mancata neanche per loro una nuova hit, “Un altro ballo“, pubblicata il 25 giugno 2021 per Warner Music Italy.

Ecco, tutto questo giro, fatto di intrighi commerciali ed editoriali frutto di accurate analisi di mercato, è per dispersione più importante della canzone in se. Cambiano gli attori ma la musica è sempre la stessa, le note sono sempre le stesse, le melodie sono sempre le stesse, le formule sono sempre le stesse. A tutti gli effetti, un po’ come capitato nel 2020, siamo davanti al clone di Ana Mena che canta sul clone delle basi precedenti.

Ok ma gli altri cosa fanno? Esattamente la stessa cosa, ma c’è un però. Gli episodi proposti da Rocco Hunt hanno il pregio di sapersi “vendere” facilmente anche come qualcosa d prettamente “genuino”. Qui invece appare tutto più arraffazzonato e freddo. Il successo arriverà certamente, perché essendo un clone funziona, ma ciò che sta accadendo in questa stranissima estate 2021 con tanti brani a sorpresa che coinvolgono anche dei pesi massimi della nostra musica sta dimostrando che la coperta è molto corta. Se non cortissima. Urge reinventarsi.

VOTO: 5-

AGGETTIVO:  MECCANICO

ARTISTA: FRED DE PALMA FEAT ANNITA

SINGOLO: UN ALTRO BALLO

ANNO: 2021

ETICHETTA: WARNER MUSIC ITALY

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Michele Bravi, Falene: una semplicità non scontata

Toy Boy: il divertissement di Colapesce/Dimartino e Vanoni