Biagio Antonacci torna in formato elettropop con “Seria”. Ma siamo davvero sicuri che questo sound si sposi con le sue principali caratteristiche?

SERIA|LA RECENSIONE

Voglia di cambiare o semplicemente di seguire il carrozzone? Non è ancora chiarissima la direzione che sta prendendo Biagio Antonacci, artista che la scorsa estate ha rilasciato il 27 maggio “Seria“, singolo pensato in ottica tormentone che si avvale della collaborazione del figlio Paolo, ormai songwriter di grido, e di Davide Simonetta, uno dei producer più in voga in questo momento celebre, tra i vari lavori, per i recenti lavori con il team di Fedez.

Sì perché il celeberrimo cantautore, una dei pesi massimi del nostro Paese, è tornato sulle scene con un approccio a livello di sound decisamente “rinfrescato”, praticamente identico a quello che sentiamo oggi nei maggiori brani di punta delle radio, dunque con una matrice elettronica abbastanza definita accompagnata da rimandi al funky, qui presenti soprattutto nell’inciso.

Il risultato è strano, ma potrebbe essere semplicemente una questione di abitudine. Biagio infatti, il cui stile tra malizioso e appassionato ha reso la sua musica inimitabile, appare in prima battuta schiacciato da un tipo di suono decisamente inflazionato che, oltre a destare sorpresa all’ascolto, sottrae involontariamente tutte le caratteristiche principali del nostro, il quale sembra non avere una manovra ampia in uno spettro sonoro lontano dal suo genere. 

Questa svolta pop elettronica per funzionare davvero dovrà dunque tenere conto della peculiarità del cantante, un fuoriclasse a filtrare con il suono (pensiamo alla sensualità di “Pazza di me” o di “Non vivo più senza te”) che ha bisogno di carnalità e di solidità, senza evanescenza. Aspettiamo però il resto dei brani per avere una visione più chiara per capire le reali intenzioni di Biagio Antonacci, al cospetto di una sfida non semplice: adattare il suo mood al tempo, nel caso ne valga davvero la pena. Vedremo.

VOTO: 5

AGGETTIVO: INADATTO

ARTISTA: BIAGIO ANTONACCI
SINGOLO: SERIA
ANNO: 2022
ETICHETTA: EPIC
AUTORI: ALESSANDRO RAINA, BIAGIO ANTONACCI, DAVIDE SIMONETTA, PAOLO ANTONACCI, PLACIDO SALAMONE

LEGGI Tormentoni Italiani dell’Estate 2022, Diario e Playlist in aggiornamento

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Eros Ramazzotti trova il punto d’incontro in “Ama”

Gemitaiz e Neffa, Eclissi: una canzone per sentirsi meno soli