Oggi 29 settembre è il compleanno di Nicola Di Bari, che festeggia 80 anni, Loretta Goggi, che ne festeggia 70 e Raf che spegne 61 candeline. Tre nomi del panorama italiana e non solo, perché tutti e tre gli artisti che festeggiamo oggi hanno portato la musica italiana nel mondo, con genere, mondi e in periodi molto diversi! Si passa dalla musica anni ’60 fatta di arrangiamenti ampi e orchestrali, ma anche di melodie acustiche indimenticabile agli anni ’80 dei grandi varietà RAI con sigle orecchiabili e balletti iconici, fino alla disco made in Italy.

NICOLA DI BARI

Michele Scommegna, nato a Zapponeta in Puglia, è uno dei cantanti italiani più noti all’estero, soprattutto in America Latina. Arriva sul podio del Festival di Sanremo per ben tre anni consecutivi: nel 1970 è secondo con “La prima cosa bella” mentre vince sia nel 1971 con “Il cuore è uno zingaro”, sia nel 1972 con “I giorni dell’arcobaleno”, canzone con cui partecipa all’Eurovision Song Contest del 1972 classificandosi sesto. Sempre nel 1971 con “Chitarra suona più piano” vince Canzonissima. Quattro capolavori che ottengono molto successo in tutto il mondo.

LORETTA GOGGI

Loretta Goggi, nasce a Roma ed esordisce bambina: nel 1959 vince in coppia con Nilla Pizzi il concorso “Disco magico”, nel 1962 è attrice nella prosa televisiva RaiSotto processo” e nel 1963 incide la sua prima canzone “Se la cercherai”, scritta da Nico Fidenco. La sua carriera si divide tra sceneggiati televisivi, doppiaggio, (è l’indimenticabile voce del canarino “Titti”), cinema, fotoromanzi, radio, il duo musicale con la sorella Daniela e teatro. Nel 1966 partecipa come cantante al Festival di Castrocaro e nel 1970 inizia la sua carriera come imitatrice (prima donna imitatrice in tv) nel varietà “Jolly” del Quartetto Cetra, a cui seguono tanti altri varietà come Canzonissima, Fantastico, Hello Goggi, Gran varietà. Nel 1981 arriva seconda al Festival di Sanremo con “Maledetta primavera”, hit internazionale tradotta in tantissime lingue.

RAF

Raffaele Riefoli, anche lui pugliese, esplode nel 1983 con “Self control”, grazie all’incontro con Giancarlo Bigazzi, che diventa suo produttore. Nel 1987 scrive il testo di “Si può dare di più” per il trio Morandi-Tozzi-Ruggeri (che vince il Festival di Sanremo) e partecipa con Umberto Tozzi all’Eurovision Song Contest con “Gente di mare”, i due si classificano al terzo posto! Si succedono le partecipazioni al Festival di Sanremo come cantante (“Inevitabile follia”, “Cosa resterà degli anni’80”, “Oggi un Dio non ho”) e le vittorie al Festivalbar (“Ti pretendo”, “Il battito animale”, “Infinito”).

PLAYLIST | DI BARI/GOGGI/RAF 29 SETTEMBRE

Nella playlist DI BARI/GOGGI/RAF 29 SETTEMBRE le hit già citate, duetti con grandi nomi della musica italiana (Loretta Goggi con Mango, Enrico Ruggeri e Giorgio Conte, mentre Raf con Umberto Tozzi, Eros Ramazzotti, Laura Pausini e Nathalie), le versioni in spagnolo delle canzoni di Nicola Di Bari e le ultime sperimentazioni elettropop e rap di Raf. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 


Mafiosi, ma avevano il reddito di cittadinanza: scoperta truffa da 300 mila euro

Classifica Radio EarOne Airplay Italiana, week 39: Emma regina d’autunno. Avanza Tiromancino, resistono Elodie, Anitta, Ana Mena e Alessandra Amoroso