Oggi, 17 gennaio, ricordiamo la cantante Dalida, voce raffinata innamorata delle canzoni d’autore, alternava il repertorio italiano e quello francese, inserendo a volta, anche brani in arabo, a sottolineare il legame con la sua nazione di nascita, l’Egitto.

Infatti Dalida (vero nome Iolanda Cristina Gigliotti) nasce a Il Cairo in un ospedale italiano nel 1933, grazie alla sua incantevole bellezza entra da subito nel mondo dello spettacolo. Dal 1954 incide i suoi primi dischi, tra cui “Bambino“, cover francese della canzone napoletana “Guaglione”, con cui ottiene un successo incredibile in Francia, che le vale il soprannome di Mademoiselle Bambino, e le fa vincere il primo disco d’oro. Nel 1964 Dalida è la prima donna a vincere il disco di platino grazie agli oltre 10 milioni di dischi venduti. Arriva il successo anche in Italia con “La danza di Zorba” e “Bang Bang”. Grazie al programma tv “Scala Reale” (ex Canzonissima) incontra Luigi Tenco, con cui partecipa al Festival di Sanremo 1967 con la canzone “Ciao amore, ciao”. La sera dell’eliminazione Tenco muore e Dalida rientrando a Parigi tenta di togliersi la vita.

Con la complicità di molti artisti italiani come Paolo Conte, Herbert Pagani, Bruno Lauzi, Gino Paoli, Umberto Bindi, Piero Ciampi, Lucio Dalla, Ivano Fossati, Little Tony e Gianni Morandi continua la sua carriera tra Francia e Italia. Tra gli anni ’70 e gli anni ’80 il successo si affievolisce ma non la sua immagine di eterna diva, fragile e forte al contempo. Nel 1981 vince il primo disco di diamante della storia, grazie agli 85 milioni di album venduti in tutto il mondo.

PLAYLIST | DALIDA 88

Nella playlist DALIDA 88 grandi canzoni italiane come “Ciao amore ciao” e “Vedrai, vedrai” di Luigi Tenco, “4/3/1943” di Lucio Dalla, “Come prima“, “Luna caprese“, “O sole mio“, “Kalimba de luna” di Tony Esposito, “Quelli erano giorni“, “Lazzarella” e “Piove (Ciao ciao bambina)” di Domenico Modugno, “Anima mia” dei Cugini di campagna, “Ti amo” di Umberto Tozzi, “Parole parole” (con Alain Delon) e “Un anno d’amore” di Mina, “Un uomo vivo” di Gino Paoli, alcune in versione francese, insieme a brani francesi in versione italiana (“Col tempo“, “Non andare via“), e poi alcune canzoni arabe (egiziano), un brano tradizionale ebraico (“Hava nagila”) e i tributi di cantanti e musicisti come Patty Pravo, Ornella Vanoni, Lara Fabian, Ibrahim Maalouf, Rokia Traoré, Mika, Franco Battiato e l’inedito di Soolking a lei dedicato. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
compleanni di gennaio compleanno Dalida Luigi Tenco Playlist

ultimo aggiornamento: 17-01-2021


World Pizza Day, la storia dell’orgoglio “Made in Italy”

CLASSIFICA ALBUM 2020: Marracash e Elodie, re e regina nella vita e nelle vendite. ECCO LA TOP 100