Ciao
Foto: LaPresse

Torna in rotazione radiofonica ed in tutti i digital store Cesare Cremonini, che lancia “Ciao”, il suo nuovo singolo, rilasciato il 18 settembre, il terzo estratto dalla raccolta “Cremonini 2C2C the best of”.

L’artista bolognese Cesare Cremonini tira fuori un altro coniglio dal cilindro, o meglio da questa raccolta, già certificata di platino a meno di un anno dall’uscita, e venerdì scorso ha lanciato il terzo brano estratto, “Ciao“, accompagnato contestualmente dal video diretto da Nico Alfonso.

Cremonini si appresta intanto a tornare, nel prossimo anno, quando, messa, si spera, alle spalle l’emergenza sanitaria, sarà protagonista di un tour nei principali stadi italiani, ribattezzato appunto “Cremonini Stadi 2021“. La riprogrammazione obbligata a causa della pandemia prevede, al momento, sette date nel prossimo mese di giugno.

DATE TOUR “CREMONINI STADI 2021”

01 GIUGNO 2021 – PASSARIANO DI CODROIPO (UD) – VILLA MANIN
05 GIUGNO 2021 – IMOLA – AUTODROMO INTERNAZIONALE ENZO E DINO FERRARI
08 GIUGNO 2021 – MILANO – STADIO SAN SIRO
12 GIUGNO 2021 – PADOVA – STADIO EUGANEO
16 GIUGNO 2021 – TORINO – STADIO OLIMPICO
19 GIUGNO 2021 – BARI – STADIO ARENA DELLA VITTORIA
23 GIUGNO 2021 – FIRENZE – STADIO ARTEMIO FRANCHI

VIDEO E TESTO “CIAO”

TESTO

Io te l’avevo detto
Che qui non si andava avanti
Io te l’avevo detto
E adesso è inutile pensarci
Io te l’avevo detto sì, e allora
perché non mi ascoltasti?
Quando te l’ho detto dov’eri e comunque
Se te l’ho detto era già tardi

Ora non mi ricordo
cosa mi hai risposto
Ma sono quasi certo che per te io
Fossi come un morto
Quindi fammi un favore adesso
Torna nel mio passato
E se ci riesci portami anche un bel fiore
Che il mio funerale c’è già stato

Io te l’avevo detto
Non guardare la vita degli altri
Io te l’avevo detto e adesso guarda
Vivi di rimpianti
Io te l’avevo detto molte volte, più di mille
Ma ora che posso farci?
Se vuoi te lo ridico un’altra volta
Se hai voglia di ascoltarmi

Ciao
È una parola troppo bella “ciao”
Io in questi casi preferisco “addio”
Ciao, sono felice se mi dici “ciao”
Non puoi rispondermi “ti amo”
Per dirmi “ciao”
Ma è una parola come un’altra ormai
Ciao

Ciao
È una parola troppo bella “ciao”
Non puoi rispondermi “ti amo”
Ciao
È una parola come un’altra ormai
Ciao

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui