Dopo “Il colore del Sahara”, Aristea lancia un nuovo singolo e con un altro messaggio motivazionale: in “Luna nuova (Drama)” canta chi si sente smarrito. Pronto a riscoprire una nuova versione di sé stesso, come una luna nascente.

Aristea lancia “Luna nuova (Drama)”: un invito a credere sempre in sé stessi e a contare sulle proprie forze

Da venerdì 12 novembre sarà disponibile su Spotify e tutte le piattaforme di streaming musicale “Luna Nuova (Drama)”, il nuovo singolo di Aristea.

Ogni momento è un nuovo inizio, il bivio per riprendere a vivere. Una nuova luna è pronta a lasciar spazio ad una nuova alba, ad una nuova vita. Protagonisti coloro che si sentono persi, o che hanno già perso la strada.

Un suono intenso e appassionato, in un mix di colori freddi e caldi in video; il giorno e la notte che si contrappongono, il tutto condito da parole di speranza.

“A volte ci sbatti la testa. A volte ti chiudi in te stessa, ti senti persa. Ed altre in cui non ti senti davvero all’altezza. Troverai la strada di casa, ti specchierai nei tuoi ‘drama’. E risplenderai ancora, come una luna nuova” – Canta Aristea nel brano scritto a quattro mani con Marco Canigiula (Annalisa, Andrea Faustini, Suor Cristina, Jessica Morlacchi, Marta Daddato), che ha curato anche la produzione musicale. 

Ed è proprio la speranza ad essere luce che risplende come specchio di una nuova luna, pronta a guidare; a far da scudo ad una nuova versione di noi stessi. Più bella, più limpida; ma soprattutto più felice, con il sorriso che si specchia in un novilunio inedito;, anima di desideri e sogni, emozioni e sentimenti.

Nel videoclip, diretto dal giovane regista Matteo Colombo, spesso Aristea indica la luce del sole: con questa contrapposizione intende sottolineare che esiste sempre una nuova luce che attende solo di farci tornare a brillare, a sorridere: una nuova luna, che null’altro è che lo specchio della nostra anima.

La vita può essere complicata e noi siamo immensamente bravi a buttarci giù, a chiuderci in noi stessi. Molte volte vorremmo solo non avere a che fare più con nessuno e il brano racconta tutte queste sensazioni, invitando a credere in sé stessi e sempre nella forza della propria resilienza. 

«Ci si può rialzare sempre, esiste sempre una luce dentro di noi, basta saperla cercare»: Aristea sul suo nuovo brano scritto a quattro mani con Marco Canigiula

«Questo brano rispecchia pensieri e sensazioni di miei periodi no, di quando mi sono sentita cadere e non sapevo come fare a rialzarmi – dichiara Aristea alias Arianna Piccinelli – tutti mi vedono sempre ridere e diffondere positività e serenità agli altri, ma non sono esente da dolori, anzi! Sono una persona fortemente emotiva, sento tutto addosso. Ho dovuto lottare con me stessa, mi sono dovuta rialzare da sola, sempre e comunque».

Dopo “Il Colore del Sahara”, che colleziona più di 40mila visualizzazioni su YouTube, con il nuovo singolo, Aristea vuole lanciare un altro messaggio motivazionale: «Ci si può rialzare sempre, esiste sempre una luce dentro di noi, basta saperla cercare, a volte nel profondo. Noi siamo la nostra Luna Nuova, possiamo tornare a splendere!».

LEGGI ANCHE: Aristea: con il nuovo singolo “Il Colore del Sahara” canta l’importanza di amare se stessi

Il video ufficiale è stato girato sul lago di Lecco. Un piccolo aneddoto: «Mi sono emozionata moltissimo con questo video, perché questa location mi ha lasciata senza fiato! Sono rimasta ferma a guardare il tramonto viola riflesso nel lago. Stupendo. Un’emozione indescrivibile, quando ho visto il video mi sono scese le lacrime, ammetto!».


CLICCA QUI per seguire Juary Santini su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
Aristea Cantanti emergenti Marco Canigiula

ultimo aggiornamento: 07-11-2021


Rubrica, PALINSESTO MUSICALE: The Kolors, Olivia XX, Cher

Sissi, Le Endrigo e Vincenzo Destradis dei Westfalia, da artisti di punta di OA Plus a nuovi assi dei talent show tv