Arianna Piccinelli, in arte Aristea, lancia il suo nuovo singolo “Il Colore del Sahara” che si presenta come una canzone motivazionale, un inno verso l’amore per la propria persona. In radio e digitale dal 07 maggio 2021. 

“Il colore del Sahara” di Aristea: una canzone motivazionale, un inno all’amore verso sé stessi scritto con Marco Canigiula

Da venerdì 7 maggio è disponibile in digitale e in rotazione radiofonica Il Colore del Sahara, il nuovo singolo della cantante emergente Aristea aka Arianna Piccinelli.

Pop Ballad dal sound brioso e contemporaneo, Il Colore del Sahara si presenta come un fondamentale messaggio motivazionale in forma canzone. Un brano sul valore che abbiamo come persone e che esorta ad accettarsi ed amarsi per quello che si è, senza dare troppo peso al giudizio altrui. Il tutto con un ritornello super orecchiabile, che si lascia ricordare e canticchiare immediatamente.

“Non permettere mai a nessuno di dirti chi sei, perché sei oro” – canta Aristea nel suo nuovo brano, che così racconta al pubblico: «Questo brano fresco ma intenso segna la mia rinascita, la conquista della mia libertà e dell’amore verso me stessa. ‘Il colore del Sarah’ vuole dare un messaggio importante: mai smarrirsi a causa degli altri, mai farsi trattare come esseri inferiori, mai ascoltare troppo quello che dicono gli altri. Amiamoci, amiamoci tanto perché è con noi stessi che passeremo la nostra vita, lo dobbiamo a noi stessi!».

Insomma, una canzone che partendo dal percorso della giovane artista trentina, milanese d’adozione, vuole trasmettere positività e determinazione anche a chi lo ascolta; che poi è un po’ il filo conduttore e l’obiettivo del progetto musicale di Aristea.

Scritto dalla stessa interprete a quattro mani con Marco Canigiula (cantautore in gara a Sanremo Giovani 2004 con “Il nostro amore” e conosciuto produttore discografico), il nuovo singolo giunge dopo i precedenti Anche Milano, Coloro di Oro, scritti entrambi con Simone Tomassini (Il cantante di È stato tanto tempo fa in gara a Sanremo Giovani 2004) e Castelli di Sabbia ed è accompagnato anche da un videoclip ufficiale girato sul lago di Lecco; elemento, quello del lago, che alla cantante trasmette serenità e un senso di libertà.

Ascolta Aristea su Spotify

Aristea – BIo

Aristea (Arianna Piccinelli) è un’artista eclettica, simbolo e metafora di resilienza. È l’arte del Kintsugi: pratica che nasce dall’idea che dall’imperfezione e da una “ferita” possa nascere una forma ancora maggiore di perfezione estetica ed interiore. Kintsugi, letteralmente, significa riparare con l’oro. L’oro è il colore che avvolge l’essenza di Aristea e del suo progetto: l’impronta del suo vivere. Canta per dipingere di oro la vita altrui, per donare luce agli animi spenti, per scaldare il cuore di chi ascolta. La sua musica esprime suoni avvolgenti a tratti delicati ed emozione: valore inestimabile da condividere con tutti come fosse un grande abbraccio universale.

Vive a Milano ed inizia a fare musica da giovanissima. Da anni si esibisce live in locali con chitarristi e dj e collabora con giovani rapper e cantanti emergenti registrando cori e ritornelli. Collabora con violoncellisti e violinisti. A settembre 2020 esce il singolo scritto con Simone Tomassini: “Anche Milano”, mentre il 28 novembre esce “Coloro di Oro” scritta sempre insieme a Simone Tomassini. Il 14 Febbraio esce “Castelli di sabbia”, una canzone riflessiva scritta durante la seconda ondata della pandemia. Il 30 Aprile esce il suo nuovo singolo dal titolo “Il Colore del Sahara”.


CLICCA QUI per seguire Juary Santini su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
Aristea Cantanti emergenti Marco Canigiula Simone Tomassini

ultimo aggiornamento: 27-05-2021


Dee Dee Bridgewater, la playlist per i 71 anni della diva del jazz

Scuro, il cantautore del Sud Salento alla ricerca dell’autenticità perduta. “Non ci credo” è il nuovo singolo dallo spirito rock