Alicia Keys sforna un nuovo singolo, “Time Machine”, abbandonando la sperimentazione e rituffandosi nell’epoca musicale che fu.

Magari verrà tacciato di scarsa modernità, il nuovo brano di Alicia Keys, però su un aspetto ci sono pochi dubbi: “Time Machine” è un pezzo assolutamente nelle corde della cantautrice newyorkese, e pazienza se ha poco di R&B e pochissimo di moderno.

Il mix di suoni e di cantato, infatti, si rifà pienamente a stili musicali che arrivano dritti da altre epoche, ma al tempo stesso non lo si può definire comunque un brano ‘passato’, superato. Strizza l’occhio al vintage, certo, ma è compatibile con i gusti odierni.

Una macchina del tempo che partendo dal passato può insomma arrivare al presente, infarcito di suoni elettronici e con un ritmo ipnotico che resta nell’orecchio. Il resto lo fa la voce come sempre sublime di Alicia. Coerente anche la scelta del video, in linea col retrò. Keys porta l’ascoltatore indietro nel tempo, in un club dalle atmosfere vintage, e il risultato è un video azzeccato dal punto di vista di luci e di colori, mai piatto, figlio di un’artista che si sente giustamente arrivata, e che da questa posizione di privilegio può permettersi di tutto; di sperimentare, certo, e lo ha abbondantemente fatto nel passato e anche nei singoli più recenti, ma anche di viaggiare a ritroso nel tempo.

Questa “Time Machine”, verosimilmente, suona come un altro avvicinamento al nuovo album, che voci che insistentemente si rincorrono prevedono per l’anno ormai prossimo a cominciare. E sarebbe il settimo il quasi vent’anni di splendida carriera.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

TAG:
Alicia Keys R'n'B Time Machine

ultimo aggiornamento: 05-12-2019


Food. Sfera Ebbasta e Andrea Petagna, quando il calcio incontra la musica in cucina

Recensioni. Sananda Maitreya con “Prometheus & Pandora” esagera senza trovare la direzione