di Arianna Caracciolo

Jess Glynne, 30 anni, è una cantautrice e compositrice britannica nata ad Hampstead e cresciuta e cresciuta al Muswell Hill, entrambi sobborghi a nord di Londra, diventata famosa nel 2014, quando è apparsa al primo posto in due hit britanniche, con il brano “Rather Be” dei Clean Bandit, per cui ha vinto un Grammy Award alla Miglior Registrazione Dance, divenendo la canzone con più streaming del 2014.

La pluripremiata cantante è nata da famiglia di origini ebree: il padre Laurence, agente immobiliare e la madre Alexandra ha lavorato per l’etichetta discografica A&R; Jess ha anche una sorella e un fratello maggiore. Durante gli studi alla Fortismere School e lavorando in diverse boutique e centri fitness, Jess Glynne ha conosciuto i suoi attuali collaboratori: fra questi il più importante la cantautrice Jin Jin che le permise di firmare il suo primo importante contratto discografico già nel 2010, con l’etichetta Black Butter Records.

Nel luglio 2014 Jess Glynne ha pubblicato il suo primo singolo da solista: si tratta di Right Here, brano deep house prodotto dai Gorgon City, il quale si classifica in vari paesi, Ha continuato a pubblicare due album di successo ed è diventata la prima artista solista donna britannica ad avere sette singoli al n.1 in classifica.

Durante la carriera Jess ha collaborato ad altri brani con i Clean Bandit, tra cui Real Love, con Macklemore e Rudimental nella hit These Days, con David Guetta, H.E.R., Jax Jones e Tinie Tempah. Jess Glynne ha inoltre composto e scritto testi per altri artisti tra cui i gruppi britannici Little Mix e Rudimental, Anne-Marie, Paloma Faith e Rita Ora.

Nel 2017 Jess Glynne ha iniziato a lavorare a nuovi progetti, anche con Ed Sheeran. Tra questi c’è la canzone Woman Like Me, che viene successivamente ceduta al gruppo britannico Little Mix per il loro nuovo album LM5. Nel 2018 collabora con i Rudimental, Dan Caplen e Macklemore nel singolo “These Days“, tornando sulle scene musicali e avendo successo soprattutto in Europa.

La cantautrice Glynne in un’intervista a Forbes ha commentato il suo processo di scrittura negli anni precedenti al debutto: “Ho scritto per un periodo molto lungo, sei solo tu che provi a sperimentare generi e suoni differenti. Da quel preciso istante tutto cambia. Il pubblico spesso crede che quando sei in studio di registrazione stai facendo soldi, ciò è falso. Puoi andare in studio come compositore e scrivere milioni di canzoni ma solo una può essere scelta; […] Le persone non realizzano che puoi fare progetti e investire moltissimo tempo, energie ed amore e molti di questi non diverranno reali. Vedono solo singoli ed album.”

La cantante riguardo alla composizione afferma: “Mi ispiro alla vita, la musica mi ha interessata fin dalla più giovane età, scrivere canzoni è la mia terapia. Scrivere i testi e cantare melodie è la cosa che amo di più.” Racconta inoltre che si sente “rassicurata” che è in grado di parlare delle proprie “insicurezze” attraverso le sue canzoni, perché l’industria musicale può influenzare la fiducia in se stessi e la salute mentale, dichiarando: “L’industria in cui lavoro ti dà moltissime insicurezze e dubbi su te stesso, ed è abbastanza rassicurante sapere che qualcuno oltre a me è in grado di parlarne liberamente”.

Di recente, in occasione del Natale, Jess Glenny ha deliziato i suoi fans regalando loro la cover del classico “This Christmas‘” di Donny Hathaway.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto: youtube

TAG:
Arianna Caracciolo Jess Glynne

ultimo aggiornamento: 07-01-2021


Angelina Mango, nel suo “Monolocale” modernità ed echi di famiglia

Diego Rivera, “Gran Riserva”: storie di straordinaria malinconia