Nel 2020 Vasco Rossi tornerà ad Imola, cliccando un ‘rewind’ che lo porterà indietro di 15 anni dall’ultimo straordinario evento sulle rive del fiume Santerno. 

Ancora l’autodromo Enzo e Dino Ferrari, e non poteva essere altrimenti, perché proprio lì il ‘Blasco’ aveva messo in fila un altro dei suoi record di pubblico, poi superato con il ciclopico “ModenaPark 2017”.

Ad annunciare il ritorno è stato lo stesso Vasco via social, con una storia su instagram. «È stata dura, ma ci siamo. Ho convinto il mio promoter, faremo un bel festival all’autodromo di Imola».

https://www.instagram.com/p/B3ul4MIATHH/?utm_source=ig_embed

Immediato quanto ovvio il tripudio dei fan che hanno riempito di commenti l’annuncio di un Vasco convinto, chissà, forse anche da un’iniziativa tutta imolese datata giugno di quest’anno, quando 5 mila persone si ritrovarono assiepate sulla mitica collinetta della curva Rivazza a intonare “Albachiara”, rievocando il passato ma sognando soprattutto un futuro ritorno del Komandante.

E il futuro, ora lo si può davvero dire, è adesso. Un futuro che potrebbe portare con se una sorpresa nella sorpresa. Non è escluso, infatti, che Vasco all’autodromo arrivi per una doppia data, ma per saperlo sarà necessario attendere ancora qualche giorno. Il 25 ottobre infatti, in concomitanza con l’uscita del suo nuovo singolo, verranno rese note tutte le date in calendario nel 2020, con quelle di Firenze, il 12, 13 e 14 giugno, quasi certe, e quelle di Roma e Milano più che probabili.

Tornando all’autodromo di Imola, la scorpacciata di musica dell’estate 2020 potrebbe non fermarsi qui. Se infatti è stata annunciata da tempo la data del 18 giugno di Cesare Cremonini che festeggerà a 30 chilometri di casa i suoi 20 anni di carriera, si fanno sempre più insistenti anche le voci di un possibile accordo con Live Nation (che gestisce anche Vasco e Cremonini) per l’arrivo in città dei Pearl Jam. 

Anche qui, però, occorre avere un po’ di pazienza. Su per giù quella, sconfinata in ostinazione, che hanno avuto i fan di Vasco. Loro hanno dovuto attendere 15 anni dall’ultimo concerto all’autodromo, e 22 dal primo, quello celebre dei 130 mila spettatori. Però alla fine ce l’hanno fatta, e riavranno il loro Komandante.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Musica Italiana, Nuove Uscite. Massimo Di Cataldo: torna concorrente nel torneo di “Tale E Quale Show” e pubblica un nuovo singolo, “C’è qualcuno”. VIDEO E TESTO

Viaggi, Estate 2020. Titanic: ultimi posti rimasti per immergersi nel luogo del naufragio, prima che il relitto venga distrutto del tutto