italian chart oa plus con Manupuma, Arisa, Francesco Bianconi e Mangroovia
In foto, da sinistra a destra: Arisa, Manupuma, Francesco Bianconi, Mangroovia - Grafica a cura di Juary Santini

Come ogni settimana scopriamo insieme quali sono stati i singoli ufficiali dei cantanti italiani più apprezzati dalla nostra redazione negli ultimi sette giorni.

Francesco Bianconi continua ad andare fortissimo col suo nuovo e profondo singolo L’abisso, che si conferma al vertice della nostra OA Plus Italian Chart. Il podio, comunque, risulta rinnovato con l’ingresso di Nucleare, brano che vede insieme le intense voci di Arisa e Manumupa, e con Zanzare; nuova proposta della giovane band dei Mangroovia. In Top 10 debuttano The Kolors e Diodato.

Scopriamo insieme tutte le posizioni con un’approfondimento sulle prime tre canzoni italiane in classifica!

⏹ 1° POSTO | Francesco Bianconi – L’abisso

Per la terza settimana consecutiva, dopo aver dominato la nostra classifica italiana con Il Bene, Francesco Bianconi resta più saldo che mai in prima posizione con il nuovissimo singolo L’abisso; il secondo della sua parentesi solista. L’abisso fa parte del primo album del front-man dei Baustelle, la cui pubblicazione è purtroppo saltata a causa dei problemi creati dalla pandemia. Ad ogni modo è tutto pronto e Forever, questo il titolo del disco, vedrà la luce il prossimo autunno. Intanto possiamo ascoltare e guardare il video di questo suggestivo brano, che riporta alla mente il mitico De Andrè.

LEGGI L’ARTICOLO di MARGHERITA VENTURAFrancesco Bianconi si tuffa ne “L’abisso” alla ricerca di qualcosa di nuovo

⬆️ 2° POSTO | Arisa & Manupuma – Nucleare

Sostenere e aiutare in maniera concreta le mamme e tutti i bambini nati durante l’emergenza Coronavirus: questo l’obiettivo che ha unito le bellissime ed intense voci di Arisa, sempre più matura e apprezzata interprete, e Manupuma, talentuosa cantautrice milanese. Nucleare, disponibile su tutte le piattaforme musicali dallo scorso 15 maggio, è stato scritto da Manupuma, all’anagrafe Emanuela Bosone, con la musica e la produzione di Michele Ranauro. Tutti i ricavati delle vendite saranno devoluti in favore della Fondazione Francesca Rava Onlus per l’utile e importante progetto “Maternità Covid-19”.

LEGGI L’ARTICOLO di JUARY SANTINI: Arisa e Manupuma cantano “Nucleare”: la canzone in duetto a sostegno del progetto “Maternità Covid-19”

???? 3° Posto | Mangroovia – Zanzare

Dopo Michele Bravi e la sua La vita breve dei coriandoli (che ha lasciato la Top 10), ci fa piacere trovare al terzo posto una giovane band emergente. Stiamo parlando del gruppo salentino-bolognese Mangroovia, che ha da non molto pubblicato il nuovo singolo dal titolo “Zanzare”. Si tratta del quarto estratto dall’Ep omonimo e rappresenta l’unico brano in lingua italiana di questo interessante progetto, a cui seguirà la pubblicazione di un album. Il brano è accompagnato anche da una clip ufficiale, disponibile su YouTube dal 12 maggio 2020.

LEGGI L’ARTICOLO DI UGO STOMEO: I Mangroovia firmano il salto del soul tricolore con “Zanzare” – VIDEO e TESTO

Clicca qui per scoprire tutte le CLASSIFICHE

???? 4° Posto | La Municipàl – Che cosa me ne faccio di noi

Audio

La Municipàl e l’urlo di speranza. Riviviamo la performance a “L’Italia in una stanza” – VIDEO

???? 5° Posto | Rancore – Razza Aliena

Audio

⬇️ 6° POSTO | Michele Bravi – La vita breve dei coriandoli

Video

Michele Bravi, la canzone sull’amore gay e la lettera contro l’omofobia

⬆️ 7° POSTO | Ermal Meta – Finirà bene

Video ufficiale

???? 8° Posto | The Kolors – Non è vero

Video ufficiale

???? 9° Posto | Rosa Chemical – Boheme

Video ufficiale

Rosa Chemical, “Okay Okay”: la Trap che copula con il dadaismo

???? 10° Posto | Diodato – Un’altra estate

Audio

Diodato lancia il nuovo singolo “Un’altra estate”: brano inedito ispirato dalle emozioni della quarantena

Grafica a cura di Juary Santini


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

 

Articolo precedenteTest Sierologici. La Croce Rossa fa un appello ai cittadini: “Rispondete alle nostre telefonate, non siamo stalker”
Articolo successivoIl senso di speranza e appartenenza de LefrasiincompiutediElena. Riviviamo la performance a “L’Italia in una stanza” – VIDEO
Avatar
Classe 1987, scrivo di musica e spettacolo dal 2010. Ho collaborato e sono stato tra gli autori della prima ora di All Music Italia. Ho scritto anche per Velvet Music, Biopianeta, Gossip e Tv ed il blog Digital Coach.; oltre ad aver pubblicato articoli sul Corriere Del Mezzogiorno e ViviRoma Magazine. Attualmente sono redattore musicale per OA Plus con cui ho iniziato il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. La scrittura, la musica e il cibo sono le mie più grandi passioni. Ascolto soprattutto musica italiana, ma negli ultimi tempi mi sono sempre più avvicinato anche a quella internazionale, prediligendo il pop made in Europe. Ho un passione congenita per gli artisti emergenti, gli "ex talent" e i cantanti "poco noti". Dunque, nel mio piccolo, cerco di sostenere queste categorie. Ho conseguito la Laurea Triennale in "Arte e Scienze Dello Spettacolo" con una testi sul Festival di Sanremo, e poi quella Magistrale in "Professioni dell'Editoria e del Giornalismo" con una Tesi sulla Comunicazione Musicale. Nel 2018 mi sono specializzato in Digital Marketing, in modo particolare in Content Marketing, presso la Digital Coach di Milano, superando l'esame finale e ottenendo la certificazione con un voto di 100/100. Un sogno riposto nel cassetto? Beh, poter scrivere in musica! In un passato, ormai abbastanza lontano, ho scritto qualche testo per canzone e mi piacerebbe poter ricominciare, facendo di questo un'ulteriore sfumatura della mia scrittura, del mio lavoro e del mio percorso. Non m dispiacerebbe nemmeno fare qualche nuova esperienza in radio e tv. Tv, di cui dimenticavo, sono praticamente "addicted" fin da bambino. Chiudo citando una frase tratta da una bellissima canzone di Dolcenera, che negli anni è diventata un po' la risposta a tutte le mie domande, esistenziali e non: "È tutta colpa di cose ovvie".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui