La nostra Laura Pausini, candidata al Premio Oscar per il suo brano Io si (Seen), non ce l’ha fatta a trionfare nella categoria “Miglior Canzone Originale”, ma la candidatura e la partecipazione restano per la cantante italiana, e non solo, un un grande risultato. Su Instagram parla delle emozioni vissute, ringrazia e svela come ha concluso il sogno di aver cantato sul prestigiosissimo palco dell’Academy. 

Niente statuetta per Laura Pausini e Dianne Warren: a vincere è H.E.R. con “Fight for you”

Non si è conclusa come sperava l’avventura agli Oscar 2021 della cantante Laura Pausini, nominata dall’Academy nella sezione “Miglior Canzone Originale” per Io sì (Seen), brano composto per lei dall’artista statunitense Dianne Warren e scritto in italiano insieme al suo autore preferito Niccolò Agliardi.

L’ambita statuetta d’oro, infatti, è andata ad H.E.R., cantautrice del panorama R&B contemporaneo di grande successo che ha trionfato con  la sua Fight for You, canzone interpretata per il lungometraggio Judas and the Black Messiah. Ma la semplice candidatura al più importante premio cinematografico più importante che esista resta comunque un successo e una stelletta preziosa nella gloriosa carriera della nostra Laura Nazionale.

Un successo che la Pausini ha vissuto come un’avventura. Un’avventura incredible che l’ha vista grande protagonista in ben due momenti: al preshow, dove si è esibita sulla terrazza del Museo del Cinema, firmato da Renzo Piano, accompagnata al piano da Dianne Warren e da una piccola orchestra, e il secondo alla cerimonia ufficiale del Premio Oscar 2021.

In entrambe le occasioni l’interprete di Solarolo, nata artisticamente al Festival di Sanremo nel 1993, si è fatta notare anche per i look glamour ed eleganti sfoggiati: nella prima occasione ha indossato uno smoking tutto d’oro firmato Valentino, mentre per l’evento finale ha optato per un “regale” abito da sera nero, sempre della maison Valentino, con anello e orecchini in diamanti e smeraldi Bulgari.

Insomma, anche questa volta Laura Pausini è stata colei che ha portato in alto il nome della musica leggera italiana, anche se il finale non è andato esattamente come aveva predetto l’amato papà Fabrizio. Anche senza vittoria, però, Laura ha dimostrato grande entusiasmo per la magnifica esperienza vissuta in quella che, senza dubbi, resterà un’edizione storica dell’Academy Award, viste le modalità in cui si è svolta a causa della pandemia e delle norme anti contagio.

LEGGI ANCHE: Laura Pausini agli Oscar 2021, il papà: “Ho predetto il miracolo della candidatura e vincerà”. Il giornalista di Hollywood conferma

Premio Oscar, Laura Pausini dopo la cerimonia: “Un sogno che mai avrei potuto sperare si avverasse”

“Aver cantato IO SI sul palco dell’Academy è un sogno che mai avrei potuto sperare si avverasse ancora di più in un’edizione così storica. Grazie The Academy!”, ha scritto sui suoi canali social ufficiali.

Non poteva di certo mancare il “grazie “anche a chi ha contribuito alla fortunata nomination, l’autrice della composizione Dianne Warren che con questa porta a casa la dodicesima candidatura, anche se senza vincere: “Ringrazio Diane Warren, per la nostra canzone e per tutti i traguardi raggiunti, primo fra tutti il Golden Globe, è stata un’esperienza incredibile lavorare insieme!”.

Ma il messaggio social si è aperto con bellissime parole nei confronti di tutto il progetto cinematografico che l’ha vista coinvolta nella colonna sonora: “Aver fatto parte di un progetto così speciale come “The Life Ahead” con Edoardo Ponti e Sophia Loren è stato per me uno dei regali più grandi che la vita potesse farmi”.

Laura Pausini al Premio Oscar: il sogno si conclude addentando un cheeseburger americano

All’indomani del “sogno avverato” Laura appare più che sodisfatta. Ricorda di aver già conquistato il Golden Globe e, in attesa di scoprire le sorti al Premio David di Donatello, per “festeggiare” si gusta un classico cheeseburger americano, pensando al ritorno in Italia dalla sua figlioletta, che non manca mai di nominare: “Torno in Italia felice di riabbracciare la mia bimba che mi aspetta e con la quale festeggeremo di ritrovarci dopo la prima settimana di lontananza della nostra vita. Ma le racconterò il sogno di una notte….incredibile!”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Laura Pausini Official (@laurapausini)

Crediti Foto: Chris Pizzello, Pool/LaPresse


CLICCA QUI per seguire Juary Santini su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Buon compleanno Moroder! Il re della disco music compie 81 anni

Assembrati al bancone del bar e senza mascherine: carabinieri multano poliziotti