La cantante e attrice pugliese Mietta è attualmente al lavoro, sul set di un nuovo film ambientato ad Ostuni: “Generazione Neet (La banda della Marana)”. Il film è il nuovo lavoro cinematografico di Andrea Biglione, e vede protagonisti, al fianco di Mietta, Caterina Murino, Maurizio Bousso, Massimiliano Bruno, Daniele Locci, Daniele Trombetti e Paolo De Vita.

Il film narra una curiosa proposta che vede quattro “Neet” (Not in Education, Employment or Training), ovvero quattro giovani under 30 nullafacenti, che non studiano, non lavorano e non cercano lavoroalle prese con la leva obbligatoria, rinchiusi in una caserma sperduta. Il film, totalmente made in Puglia è prodotto da Cydia-Stemo Productions, con il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia e il sostegno di Apulia Film Commission.

Ma per Daniela non è di certo la prima volta nel settore cinematografico, il suo sguardo profondo, la sua bellezza mediterranea e le sue doti di interprete sono stati al centro di diversi film per il grande schermo e per la tv, come “La piovra 8 – Lo scandalo”, per la regia di Giacomo Battiato (1997), “L’ispettore Giusti” di Sergio Martino (1999), “Donne di mafia” di Giuseppe Ferrara (2001), “Joy – Scherzi di gioia” di Adriano Wajskol (2002), “Ciao Brother” di Nicola Barnaba (2016), “La fuga” di Stefano Calvagna (2016) e “Stato di ebbrezza” (2018) con la regia di Luca Biglione, padre del regista del nuovo film “Generazione Neet“. Con la sua inconfondibile voce ha anche doppiato Esmeralda nel film Disney Il gobbo di Notre-Dame” del 1996, al fianco di Massimo Ranieri, nel ruolo di Quasimodo.

La sua carriera di attrice inizia molto prima di quella musicale. Nel 1987, a soli 18 anni, è infatti la protagonista dello sceneggiato radiofonico “Nasce una stella per Rai RadioUno, che la porta, unendo fiction e realtà, al suo debutto nella musica. Debutto avvenuto al Festival di Sanremo del 1988 con la canzone “Sogno” di Claudio Mattone. Fu proprio il celebre autore Claudio Mattone a darle il nome d’arte, con la contrazione del suo cognome Miglietta. A selezionarla come attrice protagonista e debuttante fu anche Renzo Arbore.

Qui si può ascoltare l’Episodio 1

Qui si può ascoltare l’Episodio 2

Per proporre dei film a Mietta contattare l’agente Serena Quattrocchi della TTAgency: Clicca QUI per la Scheda.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mietta (@mietta_official)

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Mei, Rubrica. #NEWMUSICTHURSDAY. Intervista alla Vinnie Jonez Band

Stati Uniti, Pete Buttigieg nominato Segretario dei Trasporti: è il primo ministro dichiaratamente gay