I due connazionali si erano già affrontati a colpi di spranghe l’anno scorso

In pieno giorno, col mercato affollato di gente, è stato ucciso un ambulante a Porta Palazzo, il mercato più grande d’Europa.

Carnefice è un ambulante di nazionalità cinese che ha accoltellato un connazionale con cui spesso aveva avuto altre liti, come hanno raccontato i frequentatori e gli ambulanti del mercato.

Seconda la ricostruzione dei fatti, resa possibile proprio grazie al racconto dei colleghi, tra i due già l’anno scorso c’era stato un precedente in cui si era sfiorata la tragedia. I due ambulanti si erano affrontati con due spranghe ed era dovuta intervenire la polizia municipale per fermarli. Anche in quel caso la lite era stata originata, pare da motivi di concorrenza.

Tragico l’epilogo che il litigio ha avuto invece questa volta. La vittima è Fu Pindi, 45 anni, mentre l’ambulante arrestato nell’immediatezza per omicidio è Zhu Songhai, 54 anni.

L’aggressore è stato bloccato da Alice Rolando, vicequestore libera dal servizio, che poi è stata aiutata da altri agenti intervenuti.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
Accoltellamento amulanti mercato Porta Palazzo Torino

ultimo aggiornamento: 27-05-2021


Per la Corte di Cassazione “Frocio” era ed è un insulto

Ponte del 2 giugno, per Federalberghi quasi 9 milioni d’italiani in viaggio