Per alcuni la donna avrebbe anche avuto un figlio da uno degli studenti violentati

Arrestata e condannata con 18 capi d’accusa per aver fatto sesso con 9 studenti delle superiori in cambio di sigarette.

La vicenda arriva dallo stato del Tennessee, diffusa dal New York Post. Melissa Blair, 38 anni, è stata arrestata per aver fatto sesso con almeno 9 studenti di una scuola superiore locale, il tutto per avere in cambio delle sigarette elettroniche.

La 38enne non è un’insegnante ma era stata chiamata per collaborare con un club di supporto della scuola.

Pesantissime le accuse per la donna. Ben 18 capi di imputazione che vanno dallo stupro legale al traffico di esseri umani per prostituzione condiscendente.

Tutti i nove casi confermati sono avvenuti tra la primavera del 2020 e la fine del 2021, e vittime sono studenti maschi compresi tra i 14 e i 17 anni.

A far scattare le indagini, una lettera anonima giunta al commissariato. Ci sono dubbi anche su un altro terribile epilogo che avrebbe avuto la vicenda, e che avrà bisogno di approfondimenti: alcuni sostengono che la donna avrebbe avuto anche un figlio da uno degli studenti violentati.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: shutterstock

TAG:
Melissa Blair New York Post stupro su studenti Tennessee

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


Pamela Prati a Belve: “Mi ha chiamata truffatrice, l’ho denunciata. Maria De Filippi non mi ha aiutata” VIDEO

LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani. La Catwoman di ‘The Batman’ potrebbe diventare una serie su HBO Max