Davanti a una si sarebbe abbassato le mutande, e l’altra l’avrebbe toccata. Con questa infamante accusa è stato denunciato un uomo di 60 anni, reo di avere molestate due bambine di neppure 10 anni.

L’episodio è avvenuto a Guastalla, nella provincia di Reggio Emilia.

A denunciare l’uomo è stata la madre delle due bambine, dopo aver raccolto le loro confidenze. Il sessantenne, amico di famiglia, più volte avrebbe invitato a casa le piccole da lui, allo scopo, diceva, di “mostrar loro alcuni attrezzi da lavoro”.

Nell’abitazione, poi, l’uomo si sarebbe abbassato le mutande davanti ad una delle due ed avrebbe toccato un’altra compiendo atti sessuali oggettivi.

Dopo la denuncia la Procura di Reggio Emilia ha chiesto e ottenuto dal Giudice per le indagini preliminari l’applicazione di un’ordinanza cautelare nei confronti dell’indagato.  Non andrà in carcere almeno per il momento il sessantenne, ma avrà il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalle bambine. In più, l’indagato dovrà osservare l’obbligo di mantenersi a un minimo di 30 chilometri di distanza dalla loro abitazione.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Omicidio Willy, i giudici: “Calci e pugni inferti con furia cieca: i fratelli Bianchi consapevoli di poterlo uccidere”

Totti-Blasi, Diva e Donna pubblica le immagini della festa di compleanno del Pupone con accanto la sua nuova “lei”, Noemi (FOTO)