Il ritrovamento di resti umani tra i campi di Monterenzio avvenuto meno di 15 giorni fa durante un’esercitazione della sezione cinofila della Cri riapre tre cold case di cui si era ampiamente occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto?” nel corso degli anni.

Nella zona di Bologna, infatti, ed in particolare in quella di Monghidoro, proprio vicina a Monterenzio, era scomparso 12 anni fa il pensionato Nicola Menetti, di cui non si era mai più ritrovata traccia nonostante le ricerche durate settimane.

Sempre vicino a Bologna, nel 2017, è scomparso anche Domenico D’Amato, rapper conosciuto nell’ambiente col nome d’arte Dome Dama.

E a Bologna, ma nel cuore della città felsinea, è ancora aperto il mistero legato alla scomparsa di Biagio Carabellò, avvenuta nel 2015, seguita dalla torbida vicenda del testamento falsificato dall’amica Simona Volpe, poi condannata a due anni di reclusione. A E’Tv, canale televisivo locale, l’avvocato Barbara Iannuccelli ha confermato che “è partita la richiesta di comparazione del Dna”.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti: screenshot Chi l’ha visto”


Festival di Sanremo. Ecco tutte le donne di Amadeus, da Simona Ventura ad Alessia Bonari, l’infermiera simbolo della lotta al Covid

Violentano nei garage le minorenni e diffondono i video, orrore a Milano: arrestati tre sudamericani