Il fidanzato è riuscito a raggiungere un casolare e a chiudersi dentro evitando l’attacco

Una gita finita in tragedia, nel modo più crudo immaginabile.

Simona Cavallaro, ragazza di 20 anni, figlia di un gioielliere di Soverato (Cz). è stata sbranata da un branco di cani randagi mentre passeggiava con il fidanzato. La tragedia è avvenuta a Satriano, centro della costa ionica Catanzarese.

Dalla dinamica ricostruita pare che i due giovani si fossero recati nella zona per un pic-nic domenicale, inoltrandosi in una zona boschiva. Improvvisamente un gruppo di cani randagi li ha attaccati, con i due giovani che hanno cercato di fuggire, ma mentre il ragazzo sarebbe riuscito a chiudersi in un casolare abbandonato, la ragazza non ha avuto la stessa fortuna ed è stata letteralmente sbranata dai cani, uccisa per le gravi ferite riportate.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
cani randagi Satriano sbranata Simona Cavallaro Soverato

ultimo aggiornamento: 27-08-2021


Raccapricciante ritrovamento: mette in ordine il garage e trova in un armadietto tre cadaveri di bambini appena nati avvolti in abiti e chiusi in sacchetti

Prende fuoco palazzo a Milano, Mahmood perde casa. Morgan testimonia tutto e dichiara: “Stavamo andando a fuoco”