“L’utilizzo delle mascherine è e resta ancora essenziale. Se siamo in una fase diversa è grazie alla campagna di vaccinazione”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, all’evento ‘Sanità Pubblica e Privata: Come Ripartire’, organizzato da RCS Academy, Corriere della Sera.

“Oggi le mascherine sono un presidio fondamentale: sono ancora obbligatorie al chiuso e le raccomandiamo all’aperto se ci sono assembramenti. Dopo Pasqua faremo una valutazione e decideremo sul loro utilizzo, ma in questo momento raccomando di usarle quando ci sono rischi perchè la circolazione virale è ancora molto alta”, ha aggiunto il ministro. Che ha inoltre illustrato la situazione attuale riguardo alla campagna di vaccinazione anti Covid.

“Sulla 4/a dose del vaccino anti-Covid stiamo partendo ora con gli over80 ed i fragili over60, la mia raccomandazione è vaccinare a breve le persone più fragili come raccomandato  – ha spiegato il  Speranza – . Valuteremo poi se immaginare a partire dall’autunno altri richiami per altre fasce di popolazione utilizzando i vaccini aggiornati: nei mesi che ci separano cioè da qui all’autunno valuteremo un ulteriore booster con i vaccini aggiornati per ulteriori fasce di cittadini, ma quali saranno queste fasce lo capiremo con gli scienziati”.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
Mascherine Roberto Speranza

ultimo aggiornamento: 13-04-2022


Brucia vivo il fratello per incassare i soldi dell’assicurazione, delitto orrendo in famiglia a Napoli

Morta a 87 anni Letizia Battaglia, con la sua macchina fotografica ha raccontato la lotta alla Mafia