Paralisi del sonno, un disturbo angosciante che si presenta quando ci si sta per svegliare o poco prima di addormentarsi, caratterizzato da una temporanea incapacità di muoversi e parlare

Diverse persone hanno segnalato un sintomo terrificante riconducibile ad Omicron: la paralisi del sonno. Più contagiosa, ma meno pericolosa, Omicron la variante più diffusa del Covid in questo momento, sta creando un disagio che rientra tra le parasonnie.

La paralisi del sonno ti impedisce di muoverti o di parlare mentre ti svegli o ti addormenti. Una condizione che si verifica quando una persona non può muovere i muscoli perché è come se stesse dormendo mentre il cervello è sveglio. Un momento angosciante che fortunatamente però, dura solo alcuni secondi.

La paralisi del sonno, soltanto per una minoranza di soggetti si può ripresentare diverse volte influenzando la qualità della vita e del sonno del soggetto. La paralisi è dovuta di fatto a un prolungamento eccessivo della fase di sonno Rem, oppure a un suo inizio anticipato. L’unico modo per prevenirla è dormire un numero di ore adeguato con la propria età e stile di vita.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

TAG:
covid Omicron paralisi del sonno

ultimo aggiornamento: 05-01-2022


Va all’asta il volantino delle Brigate Rosse che annunciava il sequestro di Aldo Moro

Diana Del Bufalo, dopo la bufera sul vaccino arrivano le scuse