In mancanza di termometro, la febbre si misura…con la mano.

In tempo di Covid, la storia che pare arrivare dritta da un’altra epoca arriva invece da casa nostra, dall’Italia, e più precisamente da una scuola di San Gennaro Vesuviano, in provincia di Napoli.

Nel filmato si può notare che, all’ingresso della scuola, con gli studenti tutti in fila alle 8 del mattino in attesa della campanella, misurare la febbre spetta al bidello. Peccato che l’uomo non abbia a disposizione un termoscanner, e così come pensa di ovviare al problema? Ma certo, con il metodo ‘delle nonne’, ovvero poggiando la mano sulla fronte di ciascun studente, per poi lasciar passare quelli che sembrano (!) abili e arruolabili.

Un termoscanner umano che diventa virale dopo che gli studenti, cellulare in mano, pensano bene di immortalare la scena e postarla sui social.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Crediti: frame video youtube

TAG:
bidello Coronavirus Napoli San Gennaro Vesuviano

ultimo aggiornamento: 15-10-2020


Buon compleanno Peppe Servillo! Una playlist per i suoi 60 anni

Classifiche SPOTIFY, week 41: Terremoto Bloody Vinyl. Spopolano i mixtape di dj Slait con i trapper del momento, da Tha Supreme a Salmo