La Commissione europea ha proposto di allentare le attuali restrizioni sui viaggi non essenziali, tra i quali rientrano quelli turistici

Favorire il turismo

Per molti Paesi il turismo rappresenta una risorsa vitale e con il giungere dell’estate, su quest’ultimo si riaccendono le attenzioni globali. La Commissione europea ha proposto agli Stati membri di allentare le attuali restrizioni, tenendo conto dei progressi delle campagne vaccinali e della situazione epidemiologica nel “vecchio continente”.

Nella nota dell’Esecutivo, si propone di consentire l’ingresso nell’Unione (anche per motivi non essenziali) a tutte le persone provenienti da Paesi con una buona situazione legata al virus e a coloro che hanno ricevuto l’ultima dose di un vaccino autorizzato (almeno 14 giorni prima del loro arrivo):

“È tempo di rilanciare l’industria del turismo e di riavviare le amicizie frontaliere in sicurezza. Proponiamo di accogliere nuovamente i visitatori vaccinati e quelli provenienti da Paesi con una buona situazione sanitaria. Ma se emergono varianti dobbiamo agire in fretta: proponiamo un meccanismo di freno d’emergenza Ue“ ha commentato, in un post su Twitter, la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen.

Parametri

A tal proposito, sono stati indicati precisi parametri da rispettare: verranno analizzate le percentuali dei test condotti, i tassi di positività e le tendenze. Sulla base di questi elementi sarà, dunque, stilata una lista. Per entrare nell’Ue saranno ancora richiesti, inoltre, test ed eventuali periodi di quarantena. Il provvedimento dell’Esecutivo comunitario sarà presentato mercoledì 5 maggio agli ambasciatori dei 27 Paesi membri, con l’obiettivo di attuarlo entro giugno.

Il 30 giugno dovrebbe debuttare l’atteso “Green Pass”. I Paesi europei sono stati suddivisi in 3 gruppi, in base alla preparazione tecnologica nell’emettere la certificazione. L’Italia rientra nel gruppo 1, ossia quello dei più “avanzati”, insieme a Spagna, Malta, Grecia, Bulgaria, Estonia e Lussemburgo. Sarà quindi tra le prime Nazioni a inaugurare il certificato che permetterà di viaggiare con più facilità.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

TAG:
Viaggi estero Coronavirus viaggi Europa

ultimo aggiornamento: 04-05-2021


Prato, tragico incidente in una fabbrica tessile: muore mamma 22enne

Venezia, muore schiacciata dal letto contenitore