Il Green Pass permetterà di viaggiare su tutto il territorio nazionale (e di rientrare nel nostro Paese) senza obbligo di quarantena

Green Pass

I turisti potranno rientrare nei nostri confini nazionali senza doversi sottoporre alla quarantena grazie al Green Pass. Tra qualche giorno quest’ultimo entrerà in vigore e permetterà di viaggiare in tutto il Paese con meno restrizioni. Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha annunciato che l’Italia si sta muovendo velocemente sul fronte turismo, in vista della stagione estiva che si avvicina. Tutto questo mentre l’Ue sta iniziando i test per il suo Green Pass (verrà introdotto nella seconda metà di giugno 2021) che servirà per spostarsi liberamente tra i vari Stati membri.

Il certificato italiano entrerà in vigore a partire dal 16 maggio 2021, nel corso del meeting del G20 Turismo. La novità è che il pass sarà usufruibile anche per i viaggiatori stranieri che abbiano intenzione di “sbarcare” nel nostro Paese per motivi turistici. Chi sarà in possesso del Green Pass italiano non avrà infatti l’obbligo di sottoporsi a quarantena. Ciò sarà valido anche per i cittadini italiani in rientro dall’estero.

Attualmente, con la proroga firmata lo scorso 29 aprile dal Ministro Speranza, chi varca i confini nazionali deve sottoporsi a tampone per il Covid-19 (da effettuarsi nelle 48 ore precedenti l’ingresso), a quarantena di 5 o 10 giorni e ad ulteriore test al termine del periodo di isolamento. Una procedura che metterebbe a dura prova la stagione estiva.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

 


Vaccino anti Covid, da lunedì 10 maggio aperte le prenotazioni per gli over 50

Roma: addio a Nerina, la gatta nera che “custodiva” da dieci anni il Colosseo