Dal concerto di Franco Battiato del 1982 al festival Aosta Classica e poi 2 Cellos, The Go-Go’s, Bowie il Seat Music Awards: ecco la guida radio-tv con gli appuntamenti musicali più interessanti in programma da domenica 5 a sabato 11 settembre.

I programmi musicali della settimana offerti dai principali canali televisivi

Domenica 5 settembre

  • alle 10.00 Un ballo in maschera, Rai5

A dieci anni dalla scomparsa, Rai Cultura rende omaggio al tenore italiano Salvatore Licitra con “Un ballo in maschera” di Verdi dal Teatro alla Scala. L’allestimento proposto è quello del 2001 con Liliana Cavani alla regia, Riccardo Muti alla direzione musicale, Dante Ferretti per la scenografia e Gabriella Pescucci per i costumi. Protagonisti sul palco, Salvatore Licitra, Bruno Caproni e Maria Guleghina. Regia tv di Carlo Battistoni.

  • alle 14.00 Da noi… a ruota libera, Rai1

In attesa della nuova edizione di “Da noi…a ruota libera”, Francesca Fialdini ripropone i momenti più significativi della stagione passata. I protagonisti saranno Arisa, Giancarlo Magalli, Massimo Lopez e Giovanni Floris.

  • alle 16.00 Techetechetè, Rai1

Un viaggio nelle Teche Rai con estratti musicali e non dai grandi varietà che hanno fatto la storia della tv italiana.

  • alle 16.30 Queen, SkyArte

Un viaggio indietro nel tempo al Rainbow Theatre, nel Finsbury Park di Londra. Qui i Queen, raggiunta da poco la fama presso il grande pubblico, nel 1974 tennero tre concerti sold-out.

  • alle 17.55 Norma, Rai5

Dallo Sferisterio di Macerata l’opera “Norma” di Bellini. Direttore Paolo Arrivabeni, Fondazione Orchestra Regionale delle Marche, Coro Lirico Marchigiano Vincenzo Bellini, Maestro Coro Davide Crescenzi, Complesso di palcoscenico Banda Salvadei. Nel cast Dimitra Theodossiou, Carlo Ventre, Daniela Barcellona, Simon Orfil.

Lunedì 6 settembre

  • alle 09.00 Motown, SkyArte

Un docu-film che racconta la nascita e la storia della Motown Records, considerata una delle etichette discografiche più amate e di maggior successo della musica mondiale.

  • alle 10.00 Lady Macbeth del Distretto di Mzensk, Rai5

Rai Cultura propone cinque opere dal Festival dei Due Mondi di Spoleto.Si comincia con “Lady Macbeth del Distretto di Mzensk” di Šostakovič nell’allestimento del 1980 di Liviu Ciulei con la direzione musicale di Christian Badea. Nel cast Nancy Henninger, Kari Nurmela, Jacque Trussel e Carlo Tuand. Regia tv di Fernanda Turvani.

  • alle 15.50 Luciano Pavarotti, SkyArte

Uno sguardo celebrativo ad alcuni dei migliori momenti di Luciano Pavarotti sul palco, tra cui esibizioni di “Nessun Dorma” e “Donna Non Vidi Mai”.

  • alle 16.50 Lorin Maazel, ClassicaHD

La New York Philharmonic diretta da Lorin Maazel a Pyongyang esegue il preludio all’atto 3 del Lohengrin di Wagner e la Sinfonia n.9 in mi min. ‘dal Nuovo Mondo’ di Dvorak.

  • alle 17.50 Inbal/Brahms, Rai5

L’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI diretta da Eliahu Inbal esegue di Brahms la Sinfonia n.2 in re maggiore op.73.

  • alle 19.45 Depeche Mode, SkyArte

Il concerto finale del Global Spirit Tour dei Depeche Mode e le toccanti storie di sei fan provenienti da tutto il mondo e accomunati dall’amore per la musica.

  • alle 21.45 Trio New Landscapes, ClassicaHD

Interviste e concerto veneziano del Trio New Landscapes: Silvia Rinaldi al violino barocco, Luca Chiavinato al liuto e Francesco Ganassin al clarinetto basso.

  • alle 23.40 Da Aosta ai 4mila, Rai2

Un viaggio fra natura e musica alle pendici delle vette valdostane. È “Da Aosta ai 4mila”, condotto da Lino Zani con Gianmaurizio Foderaro. Partendo da Aosta il programma farà tappa a Courmayeur, Ayas, Breuil-Cervinia e Cogne, sfiorando e ammirando le pendici del Monte Bianco, del Monte Rosa, del Cervino e del Gran Paradiso, con i loro ghiacciai eterni. Le soste di questo percorso attraverso la bellezza della montagna saranno scandite dalle canzoni di sei grandi artisti ospiti del festival Aosta Classica: Raphael Gualazzi e Simona Molinari, Edoardo Bennato, Ermal Meta, Arisa e Fabrizio Moro. L’incontro tra il fascino delle loro canzoni e la meraviglia delle montagne valdostane regalerà grandi emozioni al pubblico e agli stessi artisti. “Da Aosta ai 4mila” è prodotto da Rai2 e Palco Reale. Gli autori del programma sono Paolo Logli e Lino Zani, mentre la regia è affidata a Joseph Péaquin.

  • alle 23.45 Devo, Rai5

Quarant’anni fa, cinque studenti della Kent State University decisero di mettere in musica le loro osservazioni sul costume e la società; il mondo era in balìa di una spirale discendente e l’uomo aveva smesso di evolversi. Un fenomeno che decisero di chiamare “Devolution”, termine da cui nacquero i Devo, oggi considerati dalla critica un gruppo fondamentale per l’evoluzione del rock contemporaneo.

  • alle 00.45 Giorgio Gaber, Rai5

Un caustico Giorgio Gaber in una serie di successi appartenenti a decenni diversi ma che mantengono intatto lo spirito di sempre del cantautore, fedele ad una musica che è insieme gioco e provocazione.

Martedì 7 settembre

  • alle 09.00 Rolling Stones, SkyArte

I Rolling Stones si raccontano alle telecamere di Brett Morgen. Tra interviste esclusive e filmati di repertorio emergono il successo e le hit immortali ma anche gli eccessi, l’abuso di alcool e droga e le tragedie personali. Dopotutto lo avevano detto: ‘I was born in a crossfire hurricane’.

  • alle 10.00 La sonnambula, Rai5

Dal Festival dei Due Mondi di Spoleto viene proposta “La sonnambula” di Bellini, del 1979. Sul podio il Maestro Christian Badea, regia, scene e costumi di Pier Luigi Samaritani. Protagonisti sul palco Lucia Aliberti, Aldo Bertolo, Ferruccio Furlanetto, Corinna Vozza, Renata Baldisseri, Giovanni Savoiardo. Regia tv di Olga Bevacqua.

  • alle 17.30 Carthage Mosaik, Rai5

Per la rassegna I concerti della Cappella Paolina si esibiscono i Carthage Mosaik, con Ziad Trabelsi all’oud e voce, Paolo Rocca al clarinetto, Emanuele Bultrini alle chitarre, Simone Pulvano alle percussioni. In repertorio brani di Trabelsi, Taha, Wahab e Kulthum.

  • alle 20.00 Beethoven, ClassicaHD

Portato a compimento nel 1802, il Concerto per pianoforte n.3 fu eseguito con Beethoven al pianoforte il 5 aprile del 1803 a Vienna. Ad eseguirlo al pianoforte A.Brendel, con la Lucerne Festival Orchestra diretta da Claudio Abbado.

  • alle 23.11 Sting, Rai5

L’evoluzione artistica e personale di Gordon Andrew Summer, in arte Sting; dalla esaltante stagione reggae-rock insieme ai Police, alla carriera solista. Il ritratto di un artista complesso e tormentato che ha non ha mai smesso di evolversi e misurarsi con i generi più disparati: dal rock al pop, dal jazz alla world music.

  • alle 00.00 Joni Mitchell, Rai5

“Woman of Heart and Mind” è uno dei ritratti più completi ed esaustivi della cantautrice canadese Joni Mitchell. Una biografia confessionale, in cui l’artista si racconta, tra luci ed ombre e tanta, tanta musica. Un documentario ricco di immagini di repertorio e interviste esclusive.

Mercoledì 8 settembre

  • alle 10.00 La notte, Rai5

Il Festival dei Due Mondi di Spoleto prosegue con “La notte”, immaginata nel 1987 da Bertrand Sauvat e Einar Schleef su alcune musiche “minori” di Mozart. Nel cast Pamela Hinchman, Christine Ferraro, Luigi Petroni, Filippo Piccolo, Roberto Frontali, David Barrell. Sul podio il Maestro Alkis Baltas. Regia teatrale di Bertrand Sauvat, regia tv di Tonino Del Colle. 

  • alle 16.30 Andrea Bocelli, SkyArte

Uno sguardo all’ascesa di uno dei più grandi talenti del canto odierni che ha portato la musica classica in cima alle classifiche pop internazionali: Andrea Bocelli.

  • alle 17.10 Quartetto Guadagnini, Rai5

Il musicologo Giovanni Bietti presenta celebri pagine del repertorio per quartetto d’archi, nella cornice di prestigiose residenze storiche. Nella puntata il Quartetto Guadagnini interpreta musiche di Puccini e Wolf nel Palazzo Spalletti Trivelli di Reggio Emilia.

  • alle 19.45 Mick Ronson, SkyArte

La vita e le opere del virtuoso della chitarra Mick Ronson, un grande del rock che lavorò con Morrissey, Lou Reed, Bob Dylan e soprattutto David Bowie.

  • alle 22.40 Franco Battiato, Rai5

Concerto del Maestro Franco Battiato nella scenografica Arena di Verona, estate del 1982. Battiato porta in scena una scaletta entrata nella memoria collettiva della nazione: L’era del cinghiale, Cucurucucù. Bandiera bianca, Centro di gravità permanente, intrattenendo con il pubblico una vivace conversazione tra un brano e l’altro.

  • alle 00.00 Culture Club, Rai5

Londra, 2016: la reunion dei Culture Club sul palco del Wembley Arena. La formazione originale capitanata da Boy George – assieme a ospiti di eccezione – reinterpreta tutti i grandi successi della band.

Giovedì 9 settembre

  • alle 10.00 Madama Butterfly, Rai5

Per lo speciale del Festival dei Due Mondi di Spoleto si prosegue con “Madama Butterfly” di Puccini, nel discusso allestimento del regista Ken Russell, nel 1983. Protagonisti sul palco Catherine Lamy, Kumiko Yohsii, Silvia Silveri, Kristian Johannsson, Robert Galbraith, Steven Cole. Sul podio il Maestro John Matheson. Regia tv di Fernanda Turvani.

  • alle 16.00 Domingo/Carreras, SkyArte

Uno sguardo alla vita e carriera di due tra i più importanti e rilevanti tenore internazionali: Placido Domingo e José Carreras.

  • alle 17.00 Savaria Symphony Orchestra, Rai5

Mittelfest 2019: Dalla Chiesa di S. Francesco di Cividale del Friuli, concerto della Savaria Symphony Orchestra diretta da Marco Feruglio. In programma musiche di Ludwig van Beethoven: Coriolano, ouverture op. 62 e Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 55 “Eroica”. Regia Daniele de Plano.

  • alle 20.00 Lucio Battisti, SkyArte

Scopriamo uno degli album che hanno segnato la storia della musica italiana. Esperti e musicisti ci raccontano l’album “La batteria, il contrabbasso, eccetera” di Lucio Battisti.

  • alle 20.30 Seat Music Awards 2021, Rai1

In diretta dall’Arena di Verona, Carlo Conti e Vanessa Incontrada conducono Seat Music Awards, l’evento musicale più importante dell’estate, con la consegna dei premi e riconoscimenti speciali ai vincitori di questa edizione. Tra gli ospiti: Zucchero, Il Volo, Ligabue, Claudio Baglioni, Alessandra Amoroso, Achille Lauro, Sangiovanni, Marco Mengoni, Mahmood, Madame, Fiorella Mannoia, Massimo Pericolo, Aka7even, …

  • alle 21.00 Herbert von Karajan, ClassicaHD

L’arte di Herbert von Karajan, che travalica i confini della pura direzione d’orchestra, rivive in questo documentario diretto da Hannes M. Schalle.

  • alle 21.00 Noseda/Dante, Rai5

È Gianandrea Noseda, uno dei più ricercati direttori italiani, a dar vita ad una elettrizzante serata dedicata al 700° anniversario della scomparsa di Dante Alighieri. In programma “Inferno” di Thomas Adès e “Sinfonia Dante” di Liszt, ispirata dalla lettura della Divina Commedia.

  • alle 22.30 Bee Gees, Rai5

La straordinaria storia dei tre fratelli Gibb, dalle prime esibizioni in Australia al successo planetario di “Saturday Night Fever” alla prematura scomparsa di Maurice e Robin. Ecco i Bee Gees in un imperdibile documentario in due parti.

  • alle 23.30 Barry White, Rai5

Barry White racconta in prima persona la sua vita e la sua carriera in una lunga intervista di qualche anno fa. Diventato musicista giovanissimo, soprattutto per superare un’adolescenza turbolenta che lo ha visto anche in carcere, Barry White diventa produttore prima di scoprire di avere una voce magica.

Venerdì 10 settembre 

  • alle 09.00 Lou Reed/Iggy Pop/David Bowie, SkyArte

Cosa succede quando tre leggende della musica si incontrano ed iniziano ad ispirarsi a vicenda? Scopri in questo film l’incredibile collaborazione fra Lou Reed, Iggy Pop e David Bowie che tra il 1971 e il 1973 ha cambiato il destino della musica; con footage, performances ed interviste in esclusiva.

  • alle 10.00 Les Ballets Trockadero, Rai5

Il ciclo dedicato al Festival dei Due Mondi di Spoleto si conclude con la compagnia “en travesti” Les Ballets Trockadero de Monte Carlo. In programma “Il Lago dei cigni” di Čajkovskij, “Acque di Primavera” di Rachmaninov, “Pas de quatre” di Pugni, “Morte del Cigno” di Saint-Saëns, e “Sì Virginia” di Chopin. Regia tv di Fernanda Turvani.

  • alle 17.20 Stravinskij, Rai5

Dall’Auditorium di via della Conciliazione in Roma, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia esegue di Igor Stravinskij “L’uccello di fuoco”, suite dal balletto. Direttore Isaac Karabtchevsky.

  • alle 19.45 2 Cellos, SkyArte

Nella cornice della Sydney Opera House, una performance indimenticabile dei 2 Cellos. I due violoncellisti omaggiano il cinema eseguendo le colonne sonore dei film più celebri di sempre.

  • alle 20.30 Seat Music Awards 2021, Rai1

In diretta dall’Arena di Verona, Carlo Conti e Vanessa Incontrada conducono la serata finale Seat Music Awards, l’evento musicale più importante dell’estate, con la consegna dei premi e riconoscimenti speciali ai vincitori di questa edizione. I maggiori protagonisti della musica e dello spettacolo italiano si esibiranno con uno show dal vivo sul palco dell’Arena di Verona alla presenza del pubblico, tra loro Emma, Loredana Bertè, Boomdabash, Baby K, Elettra Lamborghini, Carl Brave & Noemi, Takagi & Ketra con Giusy Ferreri, Irama, Blanco, Arisa, Diodato, Mara Sattei, Mace, Rocco Hunt,…

  • alle 21.15 The Go-Go’s, SkyArte

Nata dalla scena punk di Los Angeles, The Go-Go’s, una delle rock band femminili di maggior successo, viene raccontata dagli esordi all’apice della carriera.

  • alle 22.40 Bee Gees, Rai5

Seconda parte dello speciale sui Bee Gees.

Sabato 11 settembre

  • alle 13.30 Clash, SkyArte

Sky Arte HD vi propone un documentario ufficiale sulla storia dei Clash. Per la prima volta la band si racconta nelle testimonianze di Joe Strummer e nelle interviste esclusive agli altri componenti: Mick Jones, Topper Headon, Paul Simonon. Il tutto con una colonna sonora d’eccezione: la musica dei Clash.

  • alle 18.45 Dvorak, ClassicaHD

La Sinfonia in re minore Op.70, eseguita per la prima volta al Crystal Palace di Londra il 22 ottobre 1885, diretta dallo stesso Dvorak, viene qui eseguita dalla Wiener Philharmoniker, diretta da Herbert Blomstedt.

  • alle 20.15 New York, SkyArte

The Sound of New York è il nuovo ciclo di speciali sulla musica newyorchese di SkyArte. Il primo episodio è dedicato al musicista Bilal: cresciuto a Filadelfia, in Pennsylvania, racconta che il profondo interesse per il jazz gli è stato trasmesso dal padre.

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


RADIO DATE del 3 settembre. Carmen Consoli, Davide Van De Sfroos & Zucchero, Duran Duran, Francesco Gabbani, Abba

Alessandra Amoroso lancia il singolo “Tutte le volte” prima del nuovo disco e del prestigioso concerto a San Siro